La leggenda di Sigurd e Gudrùn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La leggenda di Sigurd e Gudrùn
Titolo originale The Legend of Sigurd and Gudrùn
Autore J.R.R. Tolkien
1ª ed. originale 2009
Genere romanzo
Sottogenere poema epico
Lingua originale inglese

La leggenda di Sigurd e Gudrùn è un poema narrativo composto dallo scrittore britannico John Ronald Reuel Tolkien e pubblicato postumo.

Il libro è stato pubblicato per la prima volta nel Regno Unito il 5 maggio 2009 ed è arrivato in Italia nel mese di ottobre dello stesso anno.

Il poema è stato composto totalmente da J.R.R. Tolkien tra gli anni 20 e gli anni 30 del 1900, ispirato dalla storia di Sigurd e la caduta dei Volsunghi. Questo fu composto usando il metro allitterativo, ispirato allo stile della tradizionale Edda poetica, creata nel XIII secolo. Il lavoro di Tolkien è arricchito da ampie note del figlio dell'autore, Christopher Tolkien.

Capitoli[modifica | modifica sorgente]

  • Introduzione all'Edda poetica di J.R.R. Tolkien
  • Völsungakviða en nýja (Il nuovo lai dei Volsunghi)
    • Upphaƒ (L'inizio)
    • Andvara-gull (L'oro di Andvari)
    • Signý
    • Dauði Sinƒjötla (La morte di Sinfjötli)
    • Fœddr Sigurðr (La nascita di Sigurd)
    • Regin
    • Brynhildr
    • Guðrùn
    • Svikin Brynhildr (Brynhildr tradita)
    • Delid (Conflitto)
  • Guðrùnarkviða en nýja (Il nuovo lai di Gudrùn)
  • Appendice A: Una breve storia delle origini della leggenda
    • Attila e Gundicaro
    • Sigmund, Sigurd e i Nibelunghi
  • Appendice B: La profezia della veggente
  • Appendice C: Frammenti di un canto eroico su Attila in antico inglese di J.R.R. Tolkien

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien