Gorgoroth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti qui riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
Gorgoroth
Thomas "Pest" Kronenes e Roger "Infernus" Tiegs dal vivo.
Thomas "Pest" Kronenes e Roger "Infernus" Tiegs dal vivo.
Paese d'origine Norvegia Norvegia
Genere Black metal[1][2]
Periodo di attività 1992in attività
Album pubblicati 12
Studio 8
Live 2
Raccolte 2
Gorgoroth logo.png

I Gorgoroth sono un gruppo black metal norvegese[1][2] i cui testi contengono numerosissimi riferimenti al satanismo, all'anticristo, ai temi occulti e infernali. Negli ultimi anni, i vari esperimenti di ricerca di un proprio sound tra l'industrial metal e il noise hanno portato il gruppo a focalizzarsi su uno stile del tutto particolare. Il nome del gruppo è ispirato all'altopiano intriso di male e oscurità (Ered Gorgoroth) della Terra di Mezzo durante la prima era, un luogo immaginario de Il Silmarillion e de Il Signore degli Anelli di J.R.R.Tolkien.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I Gorgoroth si formarono nel 1992 su iniziativa del chitarrista Infernus, del cantante Hat ("odio" in norvegese), e del batterista Goat. Nel 1993 la band rilascia il suo primo demo, intitolato A Sorcery Written in Blood, contenente solamente due canzoni. Finito di registrare il demo, i Gorgoroth firmano un contratto con la casa discografica Embassy Records e iniziano a lavorare al loro primo full, Pentagram. Pubblicato l'album, Goat lascia e viene sostituito da Frost dei Satyricon. Nel 1995 lascia anche Hat, che viene rimpiazzato da Pest. Nel 1996 esce il secondo album Antichrist sotto l'etichetta Malicious Records e l'album vede alla voce sia Hat che Pest dato che Hat aveva registrato la voce in alcune canzoni prima di lasciare definitivamente la band. L'album, molto corto visto che dura solamente 25 minuti, presenta le prime e vere canzoni con il marchio inconfondibile di Infernus, con pezzi quali Bergtrollets Hevn, Gorgoroth e Possessed (by Satan). Da questo punto i Gorgoroth iniziano a essere conosciuti nel panorama internazionale, dacché si lanciano in una serie di tournée tra la Norvegia e l'Inghilterra. In seguito alla pubblicazione di Under the Sign of Hell (1997), all'entrata del chitarrista Tormentor e al primo pippo tour europeo, la casa discografica tedesca Nuclear Blast si accorda con i Gorgoroth nel 1998, quando la band pubblica il primo album con il nuovo cantante Gaahl dal titolo Destroyer. Va precisato che nell'album Gaahl canta solamente nella title track e che l'album è stato registrato tra il 1994 e il 1997 con Infernus che ha registrato anche parti cantate, di basso e di batteria. Destroyer è una vera e propria testimonianza di crudezza, glacialità e cattiveria e presenta nelle 7 tracce numerosi musicisti quali T-Reaper alla voce, Ares al basso, Vrolok alla batteria e Daimonion al sintetizzatore.

Gaahl

Nel 1998 Gaahl entra a far parte definitivamente nella band dopo la dipartita di Pest e nel 1999 entra nel gruppo anche il bassista King ov Hell. I Gorgoroth iniziano a sperimentare nuove idee mentre lavorano a Incipit Satan: alcuni pezzi risentono pesantemente dell'influenza industrial, dark ambient e noise, altri, come When Love Rages Wild in My Heart invece si spingono fino al blues dei Danzig. In sostanza, l'album affronta la musica con una tendenza progressive, anche se rimane influenzato dal black metal tradizionale di stampo Infernus. Nel 2003 esce il sesto album Twilight of the Idols - In Conspiracy with Satan un lavoro permeato da una rinnovata energia compositiva nella track-list con canzoni come Forces of Satan Storms, Procreating Satan, Blod og Minne e Of Ice and Movement..., merito delle capacità compositive sia del batterista Kvitrafn che del bassista King, quest'ultimo già compositore di alcuni pezzi dell'album Incipit Satan e autore in tutto e per tutto della parte musicale del successivo full-length Ad Majorem Sathanas Gloriam uscito nel 2006, album che riscosse un gran successo per le varie composizioni dal sound oscuro, gelido, infernale e apocalittico.

Nel mese di ottobre del 2007 a causa di vari diverbi con Gaahl e King, Infernus viene estromesso dalla band. I due dichiararono di voler continuare l'attività della band senza Infernus, e l'estromissione venne giustificata con il fatto che i due non potevano più continuare a lavorare con Infernus per via del suo brutto carattere, visto che erano già da diversi anni che erano nate varie incomprensioni. Il fondatore denunciò gli altri due membri, dichiarandosi il legittimo proprietario del nome della band. La Regain Records prese le difese di Infernus e si preparò ad azioni legali contro gli altri due membri.

Dopo aver reclutato l'ex batterista dei Dark Funeral e dei Dissection Tomas Asklund e il bassista degli Obituary Frank Watkins nell'inverno 20072008 Infernus riprese in mano le redini dei Gorgoroth nonostante Gaahl e King volessero appropriarsi dei diritti della band. Successivamente (autunno 2008) nella band rientrano lo storico chitarrista Tormentor e lo storico cantante Pest e nel marzo 2009 la Corte Federale di Oslo riconosce a Infernus di essere il legittimo proprietario di tutti i diritti che riguardano i Gorgoroth e che nessuno può estrometterlo dalla band a meno che non sia lui a deciderlo deliberatamente. Nel 2009 la band, forte della nuova formazione, dà alle stampe il suo ottavo album, Quantos Possunt ad Satanitatem Trahunt. L'album riceve buone recensioni e il sound viene accostato a quello dei primi lavori del gruppo.

Lungo tutto il 2010, i Gorgoroth intraprendono diversi mini-tour in Europa e Sud America, con lo scopo di promuovere l'album e sempre nello stesso anno, annunciano l'inizio delle registrazioni di un nuovo disco. Si tratta in realtà di una riedizione del classico Under the Sign of Hell le cui canzone verranno registrate dalla nuova formazione. L'album vedrà la luce nel novembre del 2011.

Il 21 agosto del 2012, tramite il sito ufficiale, Infernus annuncia di aver licenziato il cantante Pest, dopo che questi si era rifiutato di partecipare all'imminente tour in Sud America. Il suo posto è stato preso da Hoest dei Taake. Sempre nello stesso comunicato, la band dichiara che il sostituto di Pest sul prossimo album (provvisoriamente intitolato Instinctus Bestialis) sarà Atterigner, già voce della black metal band serba Triumfall.

Problemi con la giustizia[modifica | modifica sorgente]

Scenografia di un concerto dei Gorgoroth

I Gorgoroth sono noti nell'ambiente del black metal/metal estremo per la natura cruenta e scabrosa dei loro show e per problemi di natura giudiziaria.[3][4] Il 1 febbraio 2004, durante il concerto tenutosi a Cracovia nella religiosa Polonia, la band esibì teste mutilate di pecora impalate, un bagno di 80 litri di sangue di pecora, simbologia satanica, quattro ragazze nude, issate in croce e bagnate di sangue. Una delle ragazze svenne e la polizia intervenne con un mandato di investigazione per offese alla religione e violenza agli animali (nonostante le parti di pecora fossero state regolarmente acquistate in un mattatoio), e la controversia sancì la fine del tour[5].

Poco tempo dopo, Gaahl venne condannato a 14 mesi di carcere per aver malmenato un uomo norvegese, e si sostenne anche che abbia tentato di berne il sangue[3]. Il cantante dei Gorgoroth scontò solamente 4 mesi di galera e dovette risarcire la sua vittima con 190 000 corone norvegesi. La madre di Gaahl smentì il fatto della tentata bevuta di sangue, sostenendo che suo figlio sia vegetariano[3].

Nel febbraio 2005, Infernus fu condannato a 3 anni di carcere per violenze carnali nei confronti di una donna di 29 anni[4]. Il chitarrista dei Gorgoroth e un suo amico la incontrarono in un nightclub di Bergen, picchiarono la vittima e la costrinsero a copulare con loro. È stato scarcerato nel marzo del 2007.

In un'intervista contenuta nel doppio DVD Metal: A Headbanger's Journey uscito negli Stati Uniti nel maggio del 2006, Gaahl dichiarò che l'incendio delle chiese norvegesi agli inizi degli anni novanta è un qualcosa che sostiene al 100% e che sicuramente sarà ripreso e proseguito in futuro, per sradicare ogni traccia di cristianesimo[6]. Questa affermazione ha spinto la polizia di Bergen, cittadina nei pressi della quale Gaahl vive, ad aprire un fascicolo sull'evento, nel caso che nella dichiarazione possano ravvisarsi gli estremi dell'apologia di reato.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Attuale[modifica | modifica sorgente]

Ex membri[modifica | modifica sorgente]

Cantanti[modifica | modifica sorgente]

Bassisti[modifica | modifica sorgente]

Batteristi[modifica | modifica sorgente]

Tastieristi[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album studio[modifica | modifica sorgente]

Album live[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

DVD[modifica | modifica sorgente]

Demo[modifica | modifica sorgente]

  • 1993 - A Sorcery Written in Blood
  • 1994 - Promo '94

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Gorgoroth, Allmusic.com. URL consultato il 14-09-2010.
  2. ^ a b (EN) The History of Rock Music: Gorgoroth, Scaruffi.com. URL consultato il 20-09-2010.
  3. ^ a b c (EN) GORGOROTH Singer Sentenced To 14 Months In Prison, Roadrunnerrecords.com. URL consultato il 20-09-2010.
  4. ^ a b (EN) GORGOROTH Guitarist Denies Raping Woman, Claims Sex Was Consensual, Roadrunnerrecords.com. URL consultato il 20-09-2010.
  5. ^ (EN) GORGOROTH: 'Black Mass In Krakow' DVD May Get Released After All, Roadrunnererecords.com. URL consultato il 20-09-2010.
  6. ^ (EN) Metal: A Headbanger's Journey, Imdb.com. URL consultato il 20-09-2010.
  7. ^ Gorgoroth - Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives
  8. ^ http://www.spirit-of-metal.com/groupe-groupe-Gorgoroth-l-en.html
  9. ^ Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives - Grim

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal