Tomas Thormodsæter Haugen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomas Thormodsæter Haugen
Samoth al Metalmania 2007
Samoth al Metalmania 2007
Nazionalità Norvegia Norvegia
Genere Black metal
Death metal
Periodo di attività 1990 – in attività
Strumento chitarra
Gruppo attuale Zyklon
Gruppi precedenti Emperor

Tomas Thormodsæter Haugen, meglio conosciuto sotto lo pseudonimo di Samoth (Hammerfest, 9 giugno 1974), è un musicista norvegese, personaggio di spicco della scena black metal norvegese.

È ben conosciuto per il suo apporto chitarristico negli Emperor e nel gruppo death metal Zyklon. Il suo nome d'arte (nelle primissime uscite, Samot) con gli Zyklon è Zamoth. Samoth è il padrone dell'etichetta discografica Nocturnal Art Productions.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli Emperor[modifica | modifica wikitesto]

Samoth incontrò giovanissimo il suo futuro collega Ihsahn in occasione di un seminario di musica rock. I due rapidamente divennero amici e cominciarono a suonare assieme decidendo di formare un gruppo che cambiò nome svariate volte: Dark Device, Xerasia, Embryonic fino a optare stabilmente per Thou Shalt Suffer nel 1991. I Thou Shalt Suffer suonavano una primitiva forma di black metal pesantemente influenzato dal death metal, particolarmente sul piano vocale.

L'amicizia tra Samoth e Ihsahn si dimostrò forte e finalmente i due portarono la loro abilità musicale a un nuovo livello ma alcuni motivi, tra i quali ci fu sicuramente l'influenza di Euronymous dei Mayhem, portarono Samoth a sciogliere i Thou Shalt Suffer e a comporre musica per un nuovo gruppo chiamato Emperor (nel quale suonava la batteria). Ihsahn, unico membro dei Thou Shalt Suffer rimasto, decise di seguire l'amico reclutando come bassista Mortiis e come batterista Faust; al che Samoth tornò alla sua posizione più congeniale, quella del chitarrista. Gli Emperor, che a questo punto suonavano pienamente black metal pubblicarono presto svariati demo durante il 1992 e il 1993; detti demo fecero loro guadagnare visibilità e popolarità nel circuito underground.

I problemi legali[modifica | modifica wikitesto]

In questo periodo gli appartenenti all'Inner circle, tra i quali c'erano Samoth assieme al futuro bassista degli Emperor Tchort e al batterista Bård Faust, alcuni membri dei Mayhem e Varg Vikernes (Burzum) si resero colpevoli di numerosi incendi di chiese che gettarono nel terrore la Norvegia nei primi anni novanta. Samoth, Tchort e Faust (oltre a molti altri) vennero arrestati e condannati, costringendo gli Emperor a prendersi una pausa di tre anni in quanto non vollero far uscire il secondo album fino a che Samoth non venne scarcerato.

Dopo gli Emperor[modifica | modifica wikitesto]

Dopo anni passati a suonare con gli Emperor ed essere apparso in vari gruppi e side project black metal, Samoth, d'accordo con Ihsahn, ha deciso di sciogliere gli Emperor nel 2001, decisione dovuta ai loro differenti gusti musicali. Samoth infatti tendeva verso un futuristico death metal, mentre Ihsahn era più influenzato dal gothic metal e dal symphonic metal. Dopo l'ultima uscita degli Emperor, Prometheus: The Discipline of Fire & Demise, composta interamente da Ihsahn il gruppo ha cessato di esistere.

Recentemente è stato annunciato che gli Emperor si riuniranno per qualche show al Norway's Inferno festival e al Wacken Open Air in Germania. Samoth, che continua a suonare con l'ex compagno Trym nel combo blackened death metal Zyklon, è anche coinvolto nel supergruppo Norvegese-americano SCUM.

Samoth è stato sposato con Andrea "Nebel" Meyer e ha avuto una figlia, Alva. Dopo il divorzio si è risposato con la canadese Erin con cui ha avuto un'altra figlia, Lily, nata il 23 Aprile 2008. Attualmente risiede a Notodden, nella contea del Telemark, in Norvegia.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]