Gaahl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaahl
Kristian Eivind Espedal (Gaahl)
Kristian Eivind Espedal (Gaahl)
Nazionalità Norvegia Norvegia
Genere Black metal
Periodo di attività 1993 – in attività
Gruppo attuale God Seed, Trelldom, Gaahlskagg, Wardruna, Sigfader
Gruppi precedenti Gorgoroth

Gaahl, all'anagrafe Kristian Eivind Espedal (Sunnfjord, 7 agosto 1975), è un cantautore norvegese black metal, conosciuto soprattutto per essere stato il frontman dei Gorgoroth.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gaahl è nato a Sunnfjord il 7 agosto 1975 e ha passato la sua infanzia a Espedal in Norvegia, una valle che appartiene alla sua famiglia da generazioni.

Carriera Musicale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 fonda la band Black metal Trelldom. Nella seconda metà degli anni novanta fonda la band Gaahlskagg con i musicisti Skagg (già chitarrista live dei Gorgoroth) e Sigfader. Si unisce ai Gorgoroth nel 1998 durante la registrazione dell'album Destroyer (dove canterà solo nella Titletrack). Il suo primo album completo come cantante dei Gorgoroth sarà Incipit Satan pubblicato nel 2000 dall'etichetta Nuclear Blast al quale seguiranno Twilight of the Idols - In Conspiracy with Satan nel 2003 e Ad Majorem Sathanas Gloriam nel 2006.

God Seed[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver perso la causa legale per l'uso del nome Gorgoroth, Gaahl e King ov Hell adottano il nome God Seed (dal nome di una traccia contenuta in Ad Majorem Sathanas Gloriam) e ingaggiano altri musicisti con i quali suonano in due festival estivi: il With Full Force e l'Hellfest Summer Open Air. Nell'estate del 2009, però, Gaahl lascia i God Seed e, al suo posto, King ov Hell ingaggia Shagrath dei Dimmu Borgir con cui registra il loro primo album The Underworld Regime, non prima di aver ribattezzato la band in Ov Hell.

Nel gennaio 2012, intanto, esce Live at Wacken album che contiene materiale dal vivo (interpretato sotto il nome Gorgoroth, nel 2008, al Wacken Open Air) scritto da Gaahl e King nel 1999.

Il 28 marzo 2012, King ov Hell pubblica sul MySpace ufficiale dei God Seed, la notizia che lui e Gaahl avevano passato gli ultimi mesi a registrare del nuovo materiale per l'album di debutto dei God Seed, esattamente tre anni dopo la formazione della band.

Il 23 ottobre 2012 esce I Begin, il primo album in studio dei God Seed. Con l'uscita del disco, Gaahl è stato impegnato con King e gli altri musicisti con il tour di promozione. La sua decisione di abbandonare la scena Black meta] e di rientrarci di nuovo dopo tre anni è stata spiegata dallo stesso cantante durante un'intervista, dove ha dichiarato: "Jeg var i Krig med meg selv" ("Ero in guerra con me stesso")[senza fonte].

Problemi con la Giustizia[modifica | modifica wikitesto]

Nel Febbraio del 2002 Gaahl viene arrestato con l'accusa di aver aggredito e torturato un uomo che era penetrato in casa sua. Venne condannato a 14 mesi di carcere (dei quali ne scontò solo 4 e pagò una multa di 190,000 corone norvegesi).[1][2]

La lotta legale per il nome Gorgoroth[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 2007, Gaahl e King ov Hell decidono di estromettere il chitarrista e principale songwriter Infernus dalla band, a causa di diversi diverbi e incomprensioni, e di continuare con altri musicisti. Comincia così una causa legale per l'utilizzo del nome Gorgoroth, durante la quale esisteranno due band operanti a nome Gorgoroth. Quando, nel marzo del 2009, la Corte Federale di Oslo riconosce a Infernus i pieni diritti sull'utilizzo del nome Gorgoroth, Gaahl e King ov Hell cambiano il nome della loro band in God Seed.

Vita Privata[modifica | modifica wikitesto]

Gaahl è un seguace dello sciamanesimo norvegese antico e un oppositore del Cristianesimo. In alcune sue interviste, l'idea di Gaahl sulla religione lo spinge ad affermare che è l'uomo a dover essere il proprio dio, avendo egli una visione individualista della società [3]. Nonostante queste affermazioni in linea con il Satanismo, Gaahl ha espresso opposizione anche per la Chiesa di Satana e per il loro leader Anton LaVey definendoli "infantili e ridicoli".

Il cantante è inoltre omosessuale ed è stato fidanzato con il designer Dan DeVero [3]. Nel 2009 Gaahl è diventato proprietario di una linea di abbigliamento norvegese indetta da Den Vero, di nome Wynjo, che in norvegese significa "ricerca della felicità e della perfezione"[4].

Nel 2010 Gaahl è stato eletto "gay dell'anno" a Bergen, nello stesso anno ha preso parte al musical "Svartediket" durante il Bergen International Festival, tenutosi nel Den Nationale Scene. La sua partecipazione ha destato molto scalpore, soprattutto da parte della comunità religiosa, per via di alcune dichiarazioni rilasciate dal cantante sugli incendi delle chiese.[5]

True Norwegian Black Metal[modifica | modifica wikitesto]

Gaahl è inoltre apparso nel documentario True Norwegian Black Metal [6] dove egli accoglie nella sua casa a Espedal alcuni giornalisti [7]. Nel corso del documentario il cantante mostra loro la scuola che egli ha frequentato fino a 18 anni; dopodiché li conduce in cima a una montagna di 1500 metri per mostrar loro la casa dei suoi nonni, casa che si erano costruiti da soli portando dalla valle tutti i tronchi degli alberi, dato che in prossimità della dimora non ve ne erano.

Il documentario è stato criticato per via dei molteplici errori ed involontarie esagerazioni, come il particolare sulla scuola "mescolato" ad una serie di aneddoti; nonché per l'errore di traduzione di aver definito la casa in cima alla montagna come "la dimora dei nonni", quando in realtà era un semplice capanno da caccia.[senza fonte]

Non meno importante è il particolare estromesso dal documentario che vuole far credere che Gaahl passi gran parte del suo tempo nella Valle degli Espedal, quando egli vive principalmente a Bergen, nei bar a sorseggiare vino.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Trelldom[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994 - Disappearing of the Burning Moon (demo)
  • 1995 - Til Evighet
  • 1998 - Til et Annet
  • 2007 - Til Minne

Gorgoroth[modifica | modifica wikitesto]

Gaahlskagg[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999 - Split With Stormfront
  • 2000 - Erotic Funeral

Wardruna[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - Runaljod - Gap var Ginnunga
  • 2013 - Runaljod - Yggdrasil

God Seed[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GORGOROTH: Gaahl condannato a 14 mesi di carcere, 23 febbraio 2005.
  2. ^ (EN) GORGOROTH Singer Sentenced To 14 Months In Prison in Blabbermouth.net, 22 febbraio 2005.
  3. ^ a b Gorgoroth: il Gaahl che non ti aspetti in Metal Hammer.
  4. ^ Ciccio Russo, Collezione autunno inferno in Metal Skunk, 1 agosto 2011.
  5. ^ I lati oscuri della Norvegia in InsideArt, 19 settembre 2011. URL consultato il 9 giugno 2014.
  6. ^ (EN) True Norwegian Black Metal in Documentary Storm. URL consultato il 9 giugno 2014.
  7. ^ True Norwegian Black Metal in Osservatori Esterni, 5 giugno 2013. URL consultato il 9 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]