Geati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Geati erano una tribù germanica del nord, una tribù di Goti abitanti della Götaland ("terra dei geati" o dei Goti, appunto) una regione della Svezia. Il nome è sopravvissuto in alcuni toponimi svedesi, come Västergötland e Östergötland, che significano rispettivamente "terra occidentale dei geati" e "terra orientale dei geati", dai cui termini derivano le parole Visigoti e Ostrogoti (anche se riferiti all'occidente e oriente d'Europa dove i Goti si erano stabiliti), o come quello della città di Göteborg. Vengono nominati per la prima volta da Claudio Tolomeo nelle sue cronache, ma l'opera principale per cui sono ricordati è il Beowulf, in cui l'eroe viene detto appunto "il geata". Sono spesso confusi con Gotlandi (o Gutar) e con i Goti, di cui condividono, oltre la radice del nome, anche l'origine svedese-germanica. Più probabilmente, dai Gutar/Gotlandi d'origine, la popolazione si distinse in Goti, coloro che emigrarono, e Geati, coloro che rimasero nella terra di Götaland.

Genealogia mitologica e storica[modifica | modifica wikitesto]

Þjelvar
secondo la Gutasaga
Hafþi
Huítastjerna
Graipr
Gautr[1]
capostipite dei Gutar
Gunfjaun
Hulmul
Gautrekr
re dei Geati
Álfhildr
Augis
Ketill
re dei Geati
Hrólfr
re dei Geati
Amala
capostipite degli Amali
Hisarnis
Ostrogota (ca. 200-249 d.C.)
primo re degli Ostrogoti
Hunuil
Athal
Oduulf
Achiulf
Ansila
Vultuuf
Edilf
Hermanaric (+ 376)
re dei Grutungi
Valaravans
Hunimund
Vinitharius
Thorismund
Vandalarius
Beremund
Erelieva
(prima del 440 - 500)
Thiudimer (+ 474)
re degli Ostrogoti
Valamir (420 – 465)
re degli Ostrogoti
Veteric
Ermanafrido
re dei Turingi
Amalafrida
Teodorico il Grande
(454 ca. - 526)
Audofleda
Vidimer
Rodelinda
paternità dubbia
Teodato (+ 560)
re dei Longobardi
Amalasunta
(495/500 ca. - 535)
Eutarico
Atalarico (516 - 534)
re degli Ostrogoti
Matasunta
(518 - dopo il 551)
  1. ^ detto anche Guti, Gaut, Gapt, Gautar o Gutar (cfr. Giordane)