Cry Me a River (Arthur Hamilton)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cry Me a River
Artista
Autore/i Arthur Hamilton
Genere Jazz
Blues
Data 1953

Cry Me a River è una popolare torch song americana, scritta da Arthur Hamilton e per la prima volta pubblicata nel 1953.

La canzone, una ballata in stile jazz and blues, fu originariamente scritta per Ella Fitzgerald affinché fosse cantata nel film del 1955 Pete Kelly's Blues, ambientato negli anni 20, ma la canzone fu omessa. La prima pubblicazione della canzone, nonché la più famosa registrazione, fu quella del 1955 da parte di Julie London, con Barney Kessel alla chitarra e Ray Leatherwood al basso. Una appassionata performance della canzone della London fu inserita nel film Gangster cerca moglie del 1956, sostenuta da una vendita milionaria (9 US/22 UK).

La Fitzgerald rilasciò una prima registrazione della canzone a Clap Hands, Here Comes Charlie! nel 1961. Barbra Streisand cantò questa canzone nel 1963 per il suo album di debutto come traccia d'apertura del Lato 1. Nel 1970, l'inglese blues-rocker Joe Cocker scalò le classifiche con una interpretazione upbeat e hard-rock dell'album Mad Dogs & Englishmen.

Nel 1995, la cantante inglese Denise Welch ne registrò una versione come doppio A-side, You Don't Have to Say You Love Me / Cry Me a River, che rimase tre settimane nella UK Singles Chart, raggiungendo il 23. Nel 2009, il cantante canadese Michael Bublé entrò nelle classifiche con una versione jazz big-band, e la mise come canzone d'apertura del suo quarto album, Crazy Love. Questo arragingiamento della canzone fu usato dalla BBC come pubblicità e come tema musicale per la copertura dei Giochi olimpici invernali del 2010 a Vancouver.

Versioni in altre lingue[modifica | modifica sorgente]

Altre registrazioni[modifica | modifica sorgente]

Lista selettiva delle registrazioni della canzone[modifica | modifica sorgente]

Come colonna sonora dei film[modifica | modifica sorgente]

Cry Me a River è apparsa su:

Note[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]