Rick Astley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rick Astley
Rick Astley
Rick Astley
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Neo soul
Pop
Eurodance
Soul bianco
Dance pop
Periodo di attività 1987-2010
Etichetta Stock, Aitken & Waterman, RCA Records, Polydor Records
Gruppi FBI
Sito web

Richard Paul Astley (Newton-le-Willows, 6 febbraio 1966) è un cantautore, musicista e conduttore radiofonico inglese.

Nonostante la sua immagine da ragazzino, Astley è dotato di una voce calda e accogliente che lo rende immediatamente riconoscibile. Scoperto artisticamente e prodotto dal trio Stock, Aitken & Waterman realizza, sotto la loro influenza, i suoi primi due album, composti da brani pop dance freschi e orecchiabili.

Le vendite complessive dei suoi dischi, tra singoli e album, si aggirano sulle 40 milioni di copie[1].

Dal 2007 il videoclip del suo singolo Never Gonna Give You Up è diventato oggetto di un fenomeno di internet noto come "Rickrolling".

Carriera[modifica | modifica sorgente]

L'esordio avviene nel 1987 con il brano Never Gonna Give You Up, e a seguire altri fortunati singoli. Ma la formula delle produzioni del "Trio" è piuttosto ripetitiva, e comincia quasi subito a mostrare la corda. Per questo Astley all'inizio del nuovo decennio, cambia team di lavoro e la sua musica si fa a detta di alcuni più matura; questo comporterà però, anche un minore appoggio da parte del pubblico.

Il singolo di lancio del suo terzo album s'intitola Cry For Help, ed è un'intensa soul ballad con forti influenze gospel; mentre il successivo, Move Right Out, è decisamente più carico, e ritmato.

Dopo una pausa di un paio d'anni, Astley si ripresenta sul mercato nel 1993 con un nuovo album, Body and Soul, preceduto dal singolo The Ones You Love. Nonostante l'impegno nel proporre un repertorio più consono al suo timbro vocale, e perciò un pop rivolto a un pubblico più adulto, il disco non ottiene il successo sperato.

Ormai i tempi d'oro per lui sembrano essere finiti, e si limita a realizzare ancora un paio di albums distribuiti a malapena al di fuori della natia Inghilterra. L'avversione per gli aerei contribuisce a isolarlo ancora di più, e allora si dedica alla sua vita privata accompagnandosi con una ragazza di origine danese. Insieme avranno una figlia.

Si ritira dal mondo della musica nel 1993 per poi ritornare 9 anni dopo, nel 2002, con l'album Keep It Turned On[2].

Nel novembre del 2008 riceve il premio come Best Act Ever al MTV Europe Music Awards[3].

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

  • 2002 Greatest Hits

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Madonna must be made of steel but I was too sensitive for stardom - Liverpool Echo
  2. ^ √ Rick Astley: Discografia, Biografia, Concerti e molto altro su Rockol
  3. ^ √ Il ritorno di Rick Astley - Rockol

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 6920707 LCCN: n92023960