Banca Popolare di Novara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Popolare di Novara (BPN)
Logo
Stato Italia Italia
Fondazione 17 settembre 1871 a Novara
Sede principale Palazzo Tornielli-Bellini, Novara
Gruppo Banco Popolare
Settore Finanziario
Slogan L'ape lavora per noi
Sito web www.bpn.it
Palazzo Tornielli-Bellini a Novara, sede della banca dal 1905

La Banca Popolare di Novara (BPN) è un istituto di credito italiano appartenente al gruppo Banco Popolare.

Nasce il 17 settembre 1871 per decreto Regio sotto forma di Società cooperativa di credito anonima per azioni, sotto la spinta di alcuni politici e imprenditori novaresi, che sostenevano la necessità di una banca che aiutasse la crescita del territorio e della sua economia. Agli inizi infatti l'attività sociale è infatti soprattutto opere di microcredito per artigiani, piccoli imprenditori e agricoltori della zona di Novara.

Successivamente la banca ha esteso il suo giro di affari, parallelamente all'apertura di numerosi sportelli sul territorio, per poi virare sul finanziamento di grandi gruppi industriali e sulla finanza. In tempi più recenti è tornata ad occuparsi della sua clientela tradizionale, pur offrendo loro moderni servizi operativi.

Il 1º giugno 2002 la Banca Popolare di Novara si fonde con Banca Popolare di Verona e con Banco San Geminiano e San Prospero, generando il Banco Popolare di Verona e Novara.

Il 1º luglio 2007 il Banco Popolare di Verona e Novara si fonde con la Banca Popolare Italiana dando vita al Banco Popolare, società quotata alla Borsa valori di Milano nel S&P Mib.

Il 27 dicembre 2011 si completa il progetto di fusione per incorporazione nel Banco Popolare con la conseguente cancellazione della vecchia ragione sociale e dei relativi organi amministrativi, rimane un marchio commerciale del gruppo.