110 Lydia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lydia
(110 Lydia)
Scoperta 19 aprile 1870
Scopritore Alphonse Borrelly
Classificazione Fascia principale
Famiglia Lydia
Classe spettrale M
Designazioni
alternative
A899 VA, 1972 YS1
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto 2005 (JD 2453600,5))
Semiasse maggiore 408,906 Gm (2,733 AU)
Perielio 376,469 Gm (2,517 AU)
Afelio 441,343 Gm (2,950 AU)
Periodo orbitale 1650,583 g (4,519 a)
Velocità orbitale

17,99 km/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
5,973°
Eccentricità 0,079
Longitudine del
nodo ascendente
57,005°
Argom. del perielio 281,540°
Anomalia media 197,910°
Par. Tisserand (TJ) 3,341 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni 86,1 km
Massa
6,68×1017 kg
Densità media ~2.0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie 0,0241 m/s²
Velocità di fuga 0,0455 km/s
Periodo di rotazione 0,4553 g (10,927 h)
Temperatura
superficiale
~164 K (media)
Albedo 0,181
Dati osservativi
Magnitudine ass. 7,8

110 Lydia (in italiano 110 Lidia) è un piccolo asteroide della Fascia principale. Ha una composizione quasi pura di nichel e ferro ed è il membro principale della famiglia di asteroidi Lydia.

Lydia fu scoperto il 19 aprile 1870 da Alphonse Louis Nicolas Borrelly dall'osservatorio di Marsiglia (Francia). Fu battezzato così in onore della Lidia, un'antica regione dell'Asia Minore occidentale.

Il 18 settembre 1999 Lydia ha occultato una stella poco brillante.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 109 Felicitas      Successivo: 111 Ate


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare