(55636) 2002 TX300

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.png
Il titolo di questa voce non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è (55636) 2002 TX300.
2002 TX300
((55636) 2002 TX300)
50000 Quaoar e 2002 TX300 a confronto50000 Quaoar e 2002 TX300 a confronto
Scoperta 15 ottobre 2002
Scopritori NEAT
Classificazione Oggetto transnettuniano
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2453800,5)
Semiasse maggiore 6 445 900 000 km
43,088 UA
Perielio 5 655 100 000 km
37,802 UA
Afelio 7 236 700 000 km
48,374 UA
Periodo orbitale 282,83 anni
Velocità orbitale

~4 500 m/s (media)

Inclinazione
sull'eclittica
25,9°
Eccentricità 0,123
Longitudine del
nodo ascendente
324,6°
Argom. del perielio 338,6°
Anomalia media 61,5°
Dati fisici
Diametro medio meno di 900 km
Periodo di rotazione 7,9 o 15,8 ore
Albedo >0,08
Dati osservativi
Magnitudine ass. 3,3

(55636) 2002 TX300 è un oggetto minore del sistema solare, orbitante attorno al Sole ad una distanza media di 43,088 unità astronomiche. Si tratta di un oggetto transnettuniano di notevoli dimensioni. Non ha ancora un nome proprio, ed è noto tramite la sua designazione provvisoria. All'inizio del nome si trova il numero progressivo che ha ricevuto nell'elenco generale degli asteroidi.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

(55636) 2002 TX300 è stato scoperto il 15 ottobre 2002 nell'ambito del programma di ricerca NEAT.

Parametri orbitali[modifica | modifica sorgente]

(55636) 2002 TX300 è un cubewano, ovvero un oggetto della fascia di Kuiper che non presenta particolari configurazioni di risonanza orbitale con i pianeti del sistema solare esterno (segnatamente con Nettuno). La sua magnitudine assoluta, pari a 3,3, è compresa fra quelle di Quaoar e di Varuna; l'orbita di (55636) 2002 TX300 è tuttavia di gran lunga la più eccentrica ed inclinata delle tre.

Il suo periodo di rotazione potrebbe essere pari a 7,9 ore o al doppio di tale valore; si tratta di misurazioni effettuate osservando le lievi variazioni periodiche della luminosità apparente dell'oggetto dovute alla sua rotazione. Si tratta di variazioni di minima entità, che potrebbero anche denunciare una forma irregolare dell'oggetto.

In caso contrario, con ogni probabilità l'Unione Astronomica Internazionale potrà elevare l'oggetto al rango di pianeta nano del sistema solare, una volta acquisiti i suoi dati fisici con sufficiente accuratezza.

Confronto con Haumea[modifica | modifica sorgente]

Le orbite di (55636) 2002 TX300 (in blu) e Haumea (in verde).
Le orbite di (55636) 2002 TX300 (in blu) e Haumea (in verde).

L'orbita di (55636) 2002 TX300 è per molti aspetti simili a quella di Haumea: entrambe sono caratterizzate da un'elevata inclinazione orbitale (26°), da una moderata eccentricità (~0,12) e dall'assenza di significative risonanze orbitali con Nettuno (il perielio delle due orbite è prossimo alle 37 unità astronomiche, ben al di là dell'afelio di quest'ultimo).

Alcuni altri oggetti minori della fascia di Kuiper, come 2002 UX25 e 2002 AW197, seguono orbite simili.

I diagrammi a fianco raffigurano in differenti colori le orbite di (55636) 2002 TX300 e Haumea osservate dal piano dell'eclittica e da una prospettiva polare; sono inoltre segnalate, in inglese, le date del perielio e dell'afelio dei due oggetti. I corpi sono rappresentati nella posizione calcolata nell'aprile 2006; sono rispettate le loro dimensioni relative e le differenze di albedo.

Occorre osservare che, nonostante le notevoli somiglianze orbitali dei due corpi, non appare al momento che vi siano caratteristiche fisiche comuni ad entrambi; in particolare, (55636) 2002 TX300 è più piccolo e notevolmente più scuro (albedo inferiore a 0,08) di Haumea.

Dati fisici[modifica | modifica sorgente]

L'impossibilità di individuare l'oggetto attraverso la misurazione delle emissioni termiche indica che le sue dimensioni debbono necessariamente essere inferiori ai 907 km di diametro, e l'albedo è sicuramente superiore o pari a 0,08 (a titolo di confronto, Varuna è caratterizzato da un diametro di 1060 km e da un'albedo pari a 0,038).

Superficie[modifica | modifica sorgente]

Lo spettro ottenuto nel campo del visibile e in quello degli infrarossi è estremamente simile a quello di Caronte, il principale satellite naturale di Plutone. Un'analisi mineralogica indica chiaramente la presenza abbondante di particelle di ghiaccio d'acqua, sebbene le incertezze sulle misure non rendano necessario distinguere fra la forma amorfa del ghiaccio e quella cristallina (già individuata su Caronte, Quaoar e Haumea).

In proporzione, si registra una relativa assenza di tolina, comune fra gli oggetti della fascia di Kuiper; per spiegare tale peculiarità è stato proposto che l'oggetto abbia subito di recente una collisione, oppure presenti periodicamente attività cometaria.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • J. L. Ortiz, A. Sota, R. Moreno, E. Lellouch, N. Biver, A. Doressoundiram, P. Rousselot, P. J. Gutiérrez, I. Márquez, R. M. González Delgado e V. Casanova, A study of trans-Neptunian object (55636) 2002 TX300, Astronomy & Astrophysics, 420 (2004), n. 1, pagg. 383-388 (abstract)
  • N. Pinilla-Alonso, J. Licandro, H. Campins, Mineralogical analysis of two different kinds of icy surfaces in the trans-Neptunian belt, TNOs (50000) Quaoar and 2002 TX300, American Astronomical Society, DPS meeting #36, #11.07 (2004) (abstract)
  • J. Licandro, L. di Fabrizio, N. Pinilla-Alonso, J. de León ed E. Oliva, Trans-Neptunian object 2002 TX300, a fresh icy surface in the outer solar system, A&A preprint

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Asteroidi del sistema solare L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: (55635) 2002 TK284      Successivo: (55637) 2002 UX25


Pianeti nani CererePlutoidi: Plutone ( ) · Haumea ( ) · Makemake · Eris ( )
Raggruppamenti asteroidali VulcanoidiNEA (Apollo · Aten · Amor) • Fascia principale • Planetosecanti (Mercurio · Venere · Terra · Marte · Giove · Saturno · Urano · Nettuno) • Troiani (della Terra · di Marte · di Giove · di Nettuno) • CentauriTNO (Fascia di KuiperPlutini · Cubewani · Twotini – · Disco diffuso) • Gruppi e famiglie (Famiglie collisionali)
Classi spettrali Tholen: B · F · G · C · S · X · M · E · P · A · D · T · Q · R · VSMASS: C · B · S · A · Q · R · K · L · X · T · D · Ld · O · V
Altro Asteroidi principaliLista completaSatelliti asteroidaliAsteroidi binariFamiglie asteroidali
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare