Try Better Next Time

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Try Better Next Time
singolo discografico
Try Better Next Time.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaPlacebo
Pubblicazione11 gennaio 2022
Durata3:07
Album di provenienzaNever Let Me Go
GenerePop rock[1]
EtichettaSo, Rise, Elevator Lady
ProduttorePlacebo, Adam Noble
Registrazione2019-2020, RAK Studios, Londra (Regno Unito)
FormatiDownload digitale, streaming
Placebo - cronologia
Singolo precedente
(2021)
Singolo successivo
(2022)

Try Better Next Time è un singolo del gruppo musicale britannico Placebo, pubblicato l'11 gennaio 2022 come terzo estratto dall'ottavo album in studio Never Let Me Go.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Come spiegato dal frontman Brian Molko, il testo del brano affronta la fine del mondo come lo conosciamo rivelandosi un inno a ciò che potrebbe venire dopo:[2]

«Non è la fine del mondo, solo la fine dell'umanità, una distinzione che nella nostra arrogante arroganza non siamo in grado di rilevare. Madre Natura è diventata estremamente stanca di noi.»

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video, diretto da Oscar Sansom, è stato reso disponibile il 21 gennaio 2022 ed è stato registrato presso i Twickhenam Studios di Londra.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Brian Molko e Stefan Olsdal.

  1. Try Better Next Time – 3:07
  2. Surrounded by Spies – 5:14
  3. Beautiful James – 4:08

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Hanno partecipato alle registrazioni, secondo le note di copertina di Never Let Me Go:[4]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Placebo. “Try Better Next Time” è il terzo estratto dal nuovo album, su sentireascoltare.com, 11 gennaio 2022. URL consultato il 9 luglio 2022.
  2. ^ a b (EN) Anna Rose, Placebo imagine a new world on 'Try Better Next Time', su NME, 11 gennaio 2022. URL consultato il 9 luglio 2022.
  3. ^ Placebo: disponibile un nuovo video live del singolo "Try better next time", su Rockol, 21 gennaio 2022. URL consultato il 9 luglio 2022.
  4. ^ (EN) Note di copertina di Never Let Me Go, Placebo, So Recordings, SOAK263, CD, 25 marzo 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock