Rise Records

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rise Records
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 1991 a Nevada City
Sede principale Portland
Filiali Velocity Records (2010-2015)
Settore Musica
Sito web www.riserecords.com/

Rise Records è un'etichetta discografica statunitense, fondata nel 1991 da Craig Ericson. L'etichetta, dapprima specializzata nella pubblicazione di musica punk e hardcore, si è poi evoluta in una label che comprende artisti di differente estrazione musicale, dall'R'n'B (Tyler Carter) al metal (Miss May I, Of Mice & Men, The Acacia Strain, The Devil Wears Prada), dall'emo all'alternative rock, dal post-hardcore al pop-punk. Tra il 2013 e il 2014 ha piazzato diversi album nella top ten della Billboard e la label ha venduto in giro per il mondo milioni di unità. A livello globale e distribuita dall'Alternative Distribution Alliance e da Warner Music Group. Nel 2014 ha stretto un legame di distribuzione con UNFD, label hardcore-metal australiana, per la distribuzione dei dischi UNFD sul suolo americano. Nel 2015 hanno annonciato il ritorno nella label dei The Devil Wears Prada, uno dei primi gruppi di successo della label, capaci di riscontri mediatici e commerciali non indifferenti e usciti da una major label quale Roadrunner Records. Il 18 maggio 2015 BMG annuncia l'acquisizione dell'etichetta tramite un accordo multimilionario.[1]

Velocity Records[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 febbraio 2010 la Rise Records annuncia la creazione di un'etichetta sussidiaria chiamata Velocity Records.[2] Dal 2016 l'imprint non risulta più attiva, con gli artisti di essa legati esclusivamente a Rise.

Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Attuali[modifica | modifica wikitesto]

Passati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BMG ACQUIRES US LABEL RISE RECORDS IN MULTI-MILLION DOLLAR DEAL www.musicbusinessworldwide.com
  2. ^ The Agency Group's Dave Shapiro starts imprint with Rise Records | The Audio Perv
  3. ^ Alex DiVincenzo, Velocity/Rise Signs A Loss For Words, AbsolutePunk, 10 gennaio 2011. URL consultato il 13 febbraio 2011.
  4. ^ Deborah Remus, Abandon All Ships Sign To Velocity - News Article, AbsolutePunk, 24 febbraio 2010. URL consultato il 16 giugno 2011.
  5. ^ Jason Tate, Rise Records Signs The Acacia Strain, AbsolutePunk, 17 aprile 2012. URL consultato il 21 aprile 2012.
  6. ^ Alex DiVincenzo, Rise Signs The Air I Breathe, AbsolutePunk, 13 ottobre 2010. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  7. ^ Jason Tate, The Bouncing Souls Release Date + Track Listing + Single, AbsolutePunk, 12 marzo 2012. URL consultato il 27 marzo 2012.
  8. ^ Jake Denning, Rise Records Signs Crown The Empire, AbsolutePunk, 23 marzo 2012. URL consultato il 27 marzo 2012.
  9. ^ Bryce Yancey, Exclusive: The Early November sign to Rise Records, Alternative Press, 28 novembre 2011. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  10. ^ http://grafwall.indiestar.tv/2012/01/australias-hands-like-houses-spent-most.html
  11. ^ Jason Tate, Hot Water Music Signs with Rise Records, AbsolutePunk, 30 giugno 2011. URL consultato il 2 luglio 2011.
  12. ^ Rise Records Sign Issues - News Article - AbsolutePunk.net
  13. ^ Blake Solomon, A Legendary Signing - News Article, AbsolutePunk, 19 novembre 2009. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  14. ^ Matthew Tsai, LMTF With Rise Official - News Article, AbsolutePunk, 27 ottobre 2010. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  15. ^ Keagan Ilvonen, Memphis May Fire Sign To Rise Records - News Article, AbsolutePunk, 17 gennaio 2011. URL consultato il 17 gennaio 2011.
  16. ^ Bryne Yancey, Exclusive: MikeyWhiskeyHands (Mike Fuentes of Pierce The Veil) signs to Velocity Article, Alternative Press, 21 marzo 2012. URL consultato il 21 marzo 2012.
  17. ^ Mike Kraft, Rise Records Signs Of Mice & Men - News Article, AbsolutePunk, 5 febbraio 2009. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  18. ^ Jason Tate, Palisades Signs with Rise Records - News Article, AbsolutePunk, 20 dicembre 2011. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  19. ^ https://www.facebook.com/photo.php?fbid=659320664147684&set=a.302339819845772.71820.144922842254138&type=1
  20. ^ Alex DiVincenzo, Velocity/Rise Signs Secrets, Rise Records, 14 luglio 2011. URL consultato il 20 luglio 2011.