This Picture

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
This Picture
This Picture.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaPlacebo
Tipo albumSingolo
Pubblicazione16 giugno 2003
Durata3:36
Album di provenienzaSleeping with Ghosts
GenereNeo-glam
Pop punk
EtichettaVirgin Records, Hut Records, Elevator Music
ProduttoreJim Abbiss
RegistrazioneLondra, 2002-2003
FormatiCD, vinile 7", DVD
Placebo - cronologia
Singolo precedente
(2003)
Singolo successivo
(2003)

This Picture è un singolo del gruppo musicale britannico Placebo, il secondo estratto dal loro quarto album in studio Sleeping with Ghosts e pubblicato il 16 giugno 2003.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video ufficiale, diretto da Howard Greenhalgh e pubblicato nel giugno 2003, vede protagonista una fotomodella (interpretata da Asia Argento[1]) di una catena di abbigliamento italiana fittizia chiamata "Mancuso" della quale non viene mostrata inizialmente la faccia perché censurata, come anche in una sua foto che cerca di guardare e nei diversi cartelloni pubblicitari in cui è presente. Proprio da tali cartelloni sparsi per la città le diverse copie della donna nelle immagini prendono vita ed escono fuori dai cartelloni per dirigersi nella stanza dove i Placebo eseguono il brano, dove il cantante Brian Molko le fa ricomparire il viso con un particolare congegno.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD
  1. This Picture – 3:36
  2. Soulmates – 3:23
  3. Where Is My Mind? (XFM Live Version) – 3:56
CD (Australia)
  1. This Picture – 3:36
  2. Soulmates – 3:23
  3. Where Is My Mind? (XFM Live Version) – 3:56
  4. Daddy Cool – 3:21
  5. Teenage Angst (Piano Version) – 3:34
Vinile 7"
  1. This Picture – 3:36
  2. Where Is My Mind? (XFM Live Version) – 3:56
DVD
  1. This Picture – video ufficiale
  2. intervista ai Placebo
  3. This Picture – versione acustica registrata a RTL2 France
  4. Jackie – traccia audio

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2003) Posizione
massima
Australia[2] 52
Francia[3] 63
Germania[4] 23
Italia[5] 42
Regno Unito[6] 23

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Asia Argento: video con i Placebo, Cinecittà News, 12 giugno 2003. URL consultato il 29 aprile 2018.
  2. ^ (EN) Placebo, Australian Charts. URL consultato il 29 aprile 2019.
  3. ^ (FR) Placebo, Les Charts. URL consultato il 29 aprile 2018.
  4. ^ (DE) Placebo, Music line. URL consultato il 29 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2010).
  5. ^ (EN) Placebo, Italian Charts. URL consultato il 29 aprile 2018.
  6. ^ (EN) Placebo - full Official Chart History, Official Charts Company. URL consultato il 29 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk