Tommy Gemmell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tommy Gemmell
Tommy Gemmell.jpg
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Squadre di club1
1961-1971Celtic247 (37)
1971-1973Nottingham Forest39 (6)
1973-1977Dundee94 (8)
Nazionale
1966-1971 Scozia Scozia 18 (1)
Carriera da allenatore
1977-1980Dundee
1986-1987Albion Rovers
1993-1994Albion Rovers
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Thomas Gemmell, detto Tommy (Craigneuk, 16 ottobre 19432 marzo 2017), è stato un calciatore scozzese, di ruolo terzino.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ritenuto tra i migliori della storia del Celtic[1], Gemmell ricopriva il ruolo di terzino sinistro. Le sue principali caratteristiche erano il tiro molto potente, il fallo tattico e l'abilità nel battere i calci di rigore.[1] Nella sua lunga militanza con la maglia dei Bhoys biancoverdi, Gemmell ha totalizzato 64 reti in 418 presenze; ha battuto 34 rigori sbagliandone solamente 3.[1] Fu un pilastro dei Lisbon Lions, squadra che vinse la Coppa dei Campioni 1966-1967.[1] In questa edizione della competizione segnò 4 reti, tra cui il gol del pareggio nella finale vinta 2 a 1 contro l'Inter.[1] Gemmell segnò anche nella finale dell'edizione 1969-1970,[2] persa contro il Feyenoord dopo i tempi supplementari.[2] Detiene tuttora - insieme a Phil Neal - il titolo di unico britannico ad aver segnato in due diverse finali della Coppa dei Campioni.[3] Nel suo palmarès figurano 6 campionati scozzesi, 3 coppe di Scozia e 5 coppe di Lega scozzese.[3] La sua attività in Nazionale scozzese ebbe inizio il 2 aprile 1966 - all'Hampden Park di Glasgow - in una partita persa 4-3 contro i rivali dell'Inghilterra nel Torneo Interbritannico.[4] L'anno seguente prese parte alla famosa vittoria scozzese ai danni dell'Inghilterra in una partita valida per la qualificazione al campionato d'Europa 1968 (3-2).[5] Segnò il suo primo e unico gol internazionale in data 17 maggio 1969, in una straripante vittoria casalinga sul Cipro (8-0), valida per la qualificazione al campionato del mondo 1970.[4] L'ultima partita da lui giocata con la maglia scozzese è datata 3 febbraio 1971, persa 3-0 in casa del Belgio, e valida per la qualificazione all'campionato d'Europa 1972.[4] La sua carriera internazionale si concluse con 18 presenze, una rete, ed una espulsione.[4] Ritiratosi dal calcio giocato a 33 anni, Gemmell si è poi dedicato per brevi periodi all'attività di allenatore: Dundee (1977-1980) ed Albion Rovers (1986-1987 e 1993-1994).[6]

Nel 2002 è stato inserito nella Miglior formazione di sempre del Celtic votata dai tifosi;[7] nel 2006 è stato introdotto nella Hall of Fame del calcio scozzese.[3][8]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Celtic: 1965-1966, 1966-1967, 1967-1968, 1968-1969, 1969-1970
Celtic: 1964-1965, 1966-1967, 1968-1969, 1970-1971
Celtic: 1965-1966, 1966-1967, 1967-1968, 1968-1969, 1969-1970

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1966-1967

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Statistiche, su neilbrown.newcastlefans.com. URL consultato il 13 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2009).
  • (EN) Profilo su Kerrydalestreet.com, su kerrydalestreet.com. URL consultato il 13 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2010).
Controllo di autoritàVIAF (EN4453830 · LCCN (ENnb2006009772 · WorldCat Identities (ENnb2006-009772