Società Ginnastica Pro Lissone 1929-1930

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Pro Lissone.

Società Ginnastica Pro Lissone
Stagione 1929-1930
AllenatoreItalia Attilio Brugola
PresidenteItalia Oreste Paleari
Prima Divisione9º posto nel girone A.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Ginnastica Pro Lissone nelle competizioni ufficiali della stagione 1929-1930.

La Pro Lissone scese in campo per tutta la stagione con una maglia a strisce verticali bianco-azzurre.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il secondo posto ottenuto la stagione precedente l'ambiente calcistico lissonese si sentiva pronto per il passaggio in categoria superiore, passaggio che non viene ufficializzato dalla FIGC alla compilazione dei quadri 1929-1930. Quando fu resa nota la mancata iscrizione al campionato della Valenzana il presidente della Pro il cavalier Oreste Paleari, confortato dal si del consiglio direttivo biancoblu, inviò in federazione la propria disponibilità a prenderne il posto malgrado le impegnative e lontane trasferte.

La risposta positiva della FIGC arrivò a meno di due settimane dall'inizio del campionato con il calendario ricompilato. Ad accollarsi le maggiori spese di organizzazione e trasferta furono i soci del club che misero mano al proprio portafogli.

La società confermò l'allenatore Attilio Brugola (1891, ex giocatore ante guerra mondiale ed arbitro FIGC dal 1920 al 1926) ed affiancò ai collaudati Protti e Corsiglia (non lissonesi) i giovani concittadini Franco Dell'Acqua, Felice Mariani, Ferdinando Gelosa.

Nando fu l'attaccante biancoblù più potente della Pro Lissone in questa stagione: le sue bordate da 20 metri erano irresistibili per gli estremi difensori avversari. Decisivo il suo gol contro la Carrarese in trasferta, ma nella gara contro la Rivarolese si infortunò al menisco sinistro e la sua carriera fu notevolmente ridimensionata. Intanto dalle riserve approdava in prima squadra il fratello Luigi.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva[1]

  • Presidente: cav. Oreste Paleari

Area organizzativa

  • Segretario: ???

Area tecnica[1]

  • Allenatore: Attilio Brugola

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Luigi Arosio[2]
Italia D Enrico Bozzi
Italia C Pietro Casanova
Italia A Guido Casiraghi
Italia A Mario Cesana
Italia D Ugo Cesana
Italia A Armando Corsiglia
Italia A Pietro Crotti
Italia C Bassano Daccò
Italia D Franco Dell'Acqua
Italia A Ferdinando Gelosa
Italia A Luigi Gelosa
N. Ruolo Giocatore
Italia D Achille Marelli
Italia C Danilo Mariani
Italia C Felice Mariani
Italia A Ugo Mazzola
Italia P Antonio Micucci
Italia D Giordano Panzeri
Italia A Mario Protti
Italia A Arturo Robecchi
Italia A Celso Rimoldi
Italia A Achille Sacchi
Italia A Angelo Sforza
Italia P Cesare Viganò

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Prima Divisione 23 12 8 3 1 30 13 12 1 2 9 8 24 24 9 5 10 38 37 +1

Arrivi e partenze[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
A Luigi Arosio Ventimigliese definitivo[3]
D Enrico Bozzi Ambrosiana definitivo
A Mario Cesana Caratese definitivo
D Ugo Cesana Caratese definitivo
D Giordano Panzeri 600px Nero.svg Bonservizi Tonoli (Milano) definitivo
A Arturo Robecchi 600px Black bordered HEX-FF0000.svg Alleanza F.C. (Milano) definitivo
A Achille Sacchi Bressana definitivo
A Angelo Sforza 600px pentasection vertical Black HEX-0033DD.svg S.C. Farini (Milano) definitivo
? Cesare Viganò Monza definitivo
Cessioni
A Alfredo Gazzola Pavia definitivo
D Achille Marelli ??? definitivo
D Paolo Villa ??? definitivo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pubblicato dalla Gazzetta dello Sport in data 20 settembre 1929 a pag. 2., compreso l'elenco di tutti i giocatori divisi per ruolo.
  2. ^ Non è Giovanni Arosio perché la Pro Lissone non risulta aver mai messo in lista di trasferimento un Arosio a nome Giovanni.
  3. ^ Forse in servizio militare.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • "Piccola storia della Pro Lissone", pubblicata a dispense da Dante Fossati su Il Tigrotto, giornalino della Pro Lissone - anno I n. 11 del 3 maggio 1970 (cartaceo conservato dalla Biblioteca nazionale braidense di Milano).
  • Tabellini pubblicati dai libri:
    Antonino Volpi, U.S. Carrarese Pietrino Binelli, Carrarese Club Fedelissimi Azzurri, 1976, p. 60 e 62.
    Carlo Fontanelli, 75° Azzurro - Silvano Bini ricorda ... Empoli F.C., Empoli, Mariposa Editrice Srl, 1996, p. 131 e 132.
    Il Pisa fa 90 - Storia del calcio nerazzurro 1909-1999, Empoli, Mariposa Editrice Srl, p. 56.
    Nanni De Marco, Storia del Savona F.B.C. - 86º Anno di Fondazione, Savona, p. 123 e 124.
    Carlo Fontanelli, Francesco Magnini, 1920-2000 Il Viareggio minuto per minuto, Empoli, Geo Edizioni srl, p. 48 e 49.
  • Tabellino di Pro Lissone-Sestri Levante (4-1) tratto dalla Gazzetta dello Sport, anni 1929 e 1930, consultabile presso le Biblioteche:
  • Liste di trasferimento pubblicate da Il Littoriale di Bologna (Biblioteca Universitaria di Pavia e Biblioteca Nazionale Braidense di Milano).
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio