Società Ginnastica Pro Lissone 1914-1915

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Società Sportiva Pro Lissone.

Società Ginnastica Pro Lissone
Stagione 1914-1915
AllenatoreItalia Alessandro Corino
Promozione1ª nel girone C della Promozione Lombarda, ammessa alle finali. 6ª nel girone di finale.

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Società Ginnastica Pro Lissone nelle competizioni ufficiali della stagione 1914-1915.

La Pro Lissone scese in campo per tutta la stagione con una maglia a strisce orizzontali bianco-azzurre.[1]

Nell'albo dei caduti risultano inoltre i seguenti calciatori e/o dirigenti della società:

  • Rag. Felice Beretta (dirigente)[2]
  • Oreste Galbiati (calciatore del 1909-1910)[3]
  • Giulio Galimberti (riserva)[4]
  • Mario Gerosa (riserva)[5]
  • Agostino Mussi (riserva)[6]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Michele Ambrosini [7]
Italia C Elviro Arosio [8]
Italia A Tullio Astori
Italia A Balbo (I)
Italia C Domenico Barzaghi [9]
Italia A Arminio Beretta (I)
Italia A Giuseppe Beretta (II)
Italia A Antonio Bolognini
Italia P Attilio Brugola
Italia C Attilio Callioni
Italia A Cattaneo
N. Ruolo Giocatore
Italia A Antonio Cavina [10]
Italia C Nicola Colla
Italia P A. Colombo (II)
Italia D Ettore Colombo (I)
Italia C Davide Conversano
Italia C Mario Corino [11]
Italia A Guglielmo Meda
Italia P Mario Piazza
Italia A Attilio Scotti
Italia A Mario Vignali [12]
Italia A Antonio Zennaro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La foto della squadra è stata pubblicata su un numero dei primi di marzo 1915 del giornale "Football" della Casa Editrice Sonzogno.
  2. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 358, Beretta Felice di Achille. Archiviato il 31 marzo 2016 in Internet Archive.
  3. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 521. Archiviato il 1º aprile 2016 in Internet Archive.
  4. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 339.[collegamento interrotto]
  5. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 363.[collegamento interrotto]
  6. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 521. Archiviato il 31 marzo 2016 in Internet Archive.
  7. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 13, fratello gemello di Ernesto Ambrosini. Archiviato il 31 marzo 2016 in Internet Archive.
  8. ^ Fu in seguito il Segretario della Pro Lissone della stagione 1927-1928 (direttivo pubblicato dal primo volume dell'"Annuario Italiano del Giuoco del Calcio 1926-27 e 1927-28" edito a Modena dalla F.I.G.C.).
  9. ^ caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 47.[collegamento interrotto]
  10. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 358 - erroneamente trascritto come Gavina risulta sull'elenco dei caduti del Comune di Lissone come Cavina. Archiviato il 1º aprile 2016 in Internet Archive.
  11. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume XXIV (provincie di LI-LU-MS-PI-SI) (1946), pag. 205, Medaglia d'argento al Valor Militare. Archiviato il 1º aprile 2016 in Internet Archive.
  12. ^ Militari caduti nella guerra nazionale 1915-1918: albo d'oro / Ministero della guerra, volume X (provincia di Milano) (1931), pag. 900. Archiviato il 31 marzo 2016 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Ginnasta - Bollettino ufficiale della F.G.N.I., Roma, F.G.N.I., 1910, p. 78 in Iscrizioni ai Campionati Giuochi dell'anno 1910. (Genova, 5-8 maggio). Elenco degli atleti partecipanti alle gare di calcio. "Pro Lissone" - Lissone. Conservato dalla Biblioteca Comunale Centrale di Milano nel deposito decentrato del cartaceo in Via Quaranta..
  • La Gazzetta dello Sport, negli anni 1914 e 1915 ha pubblicato alcuni commenti della Promozione 1914-1915. Giornale microfilmato conservato dalla Biblioteca nazionale braidense nella Sezione Microfilm decentrata presso la Mediateca Santa Teresa in Via Moscova 28.
  • Guido Baccani, Annuario italiano del football - stagione 1914-15 (secondo volume), Novara, De Agostini, 1914, p. 59, elenco dei giocatori.
  • Football, Milano, Casa Editrice Sonzogno, 1914 e 1915, p. conservato dalla Biblioteca nazionale braidense.
  • Piccola storia della Pro Lissone, pubblicata a dispense da Dante Fossati su Il Tigrotto, giornalino della Pro Lissone - anno I n. 9 del 5 aprile (cartaceo conservato dalla Biblioteca nazionale braidense di Milano).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]