Pleoticus muelleri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pleoticus muelleri
Gamberoni 0721.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Sottordine Dendrobranchiata
Superfamiglia Penaeoidea
Famiglia Penaeidae
Genere Pleoticus
Specie Pleoticus muelleri

Pleoticus muelleri, nome comune Gambero argentino o Gambero atlantico[1] è un crostaceo decapodo.

È una specie denominata anche come:

  • Hymenopenaeus muelleri
  • Solenocera muelleri
  • Haliporus carinatus
  • Parartemesia carinata
  • Philonicus muelleri
  • Haliporus muelleri[2],

Vive lungo le coste dell'Atlantico sud occidentale dal Brasile fino al Cile, ma la zona con la concentrazione più alta sono le coste della Patagonia argentina. Ha abitudini simili a un altro gambero argentino, l'Artemesia longinaris, è un buon nuotatore ma trascorre molto tempo anche sul fondale per cacciare o nascondersi.

È una specie molto sfruttata per l'alimentazione umana, fino a 12.000 tonnellate l'anno[3], seppur meno pregiata del gambero mediterraneo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]