Pietro IV di Ribagorza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corona d'Aragona
Casa di Barcellona
Arms of Aragonese Monarchs (13th-15 centuries).svg

Alfonso II (1164 - 1196)
Pietro II (1196 - 1213)
Figli
Giacomo I (1213 - 1276)
Pietro III (I di Valencia) (1276 - 1285)
Alfonso III (I di Valencia)
Giacomo II (I di Sicilia)
Alfonso IV (II di Valencia)
Pietro IV (II di Valencia)
Giovanni I
Martino I (II di Sicilia)
Figli
Stemma del ramo emporitano della casa di Barcellona: partito, il primo d'oro a quattro pali di rosso, il secondo fasciato d'oro e rosso
Le contee aragonesi-catalane

Pietro d'Aragona, e d'Angiò, oppure Pietro I di Empúries. Pero in aragonese, Petri in basco, Pedro in spagnolo, in portoghese e in galiziano, Pere, in catalano, Pedru in asturiano, Pèire in occitano e Pierre in francese (Barcellona, 1305Pisa, 4 novembre 1381), fu conte di Ribagorza (1323-1381) e di Empúries (1323-1341), Conte di Prades e Signore di Denia e Gandía (1341-1381) e Siniscalco di Catalogna.

Origine[1][2][3][4][modifica | modifica wikitesto]

Settimo figlio (quarto maschio) del re d'Aragona e di Valencia, Conte di Barcellona e delle altre contee catalane Giacomo II il Giusto[5] e di Bianca di Napoli, figlia del re di Napoli, Carlo lo Zoppo e di Maria D'Ungheria, figlia - forse primogenita - di Stefano V d'Ungheria e di sua moglie, la regina Elisabetta dei Cumani[6][7].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la Cronaca piniatense[8] Pietro, dopo Giacomo, Alfonso, Giovanni e prima di Raimondo Berengario era il quarto figlio maschio (el primero…Don Jayme…el secundo Don Alfonso…el tercero Don Johan…el quarto Don Pedro…el quinto Don Ramon Berenguer) di Giacomo II e Bianca di Napoli e che fu conte di Ribagorza ed Empuries, e che cambiò la contea di Empuries con quella di Prades, col fratello Raimondo Berengario.[9]

Nel 1323, il padre lo elevò a conte di Ribagorza e di Empúries[9].

In quello stesso periodo, Pietro fu fidanzato con Beatrice de la Cerda (Portogallo 1311-ca. 1325), figlia di Giovanni Alfonso de la Cerda (Francia, 1295 - 7 agosto 1347)[10], Signore di Gibraleón, Huelva, Real de Manzanares e Deza e di Maria Alfonso del Portogallo, figlia illegittima del re Dionigi del Portogallo[9].

Dopo la morte del padre (1327), Giacomo II, il nuovo re di Aragona, suo fratello, Alfonso IV, lo nominò Siniscalco di Catalogna[9].

Il 12 maggio del 1331, a Castelló d'Empúries, Pietro sposò Giovanna di Foix-Béarn (?-ca. 1358), figlia del conte di Foix Gastone I di Foix-Béarn e di Giovanna d'Artois[2][9].

Alla morte del fratello (1336), Alfonso IV, fu il consigliere più ascoltato del nuovo re di Aragona, suo nipote, Pietro IV il Cerimonioso, ancora sedicenne, cercando di mediare nella contesa tra il re e la matrigna, Eleonora ed i fratellastri, Ferdinando e Giovanni[1].

Nel 1341, Pietro cambiò la contea di Empúries con quella di Prades, col fratello Raimondo Berengario[9].

In quegli anni, aveva partecipato alla spedizioni del nipote, Pietro IV il Cerimonioso in Sardegna e nel 1343, all'invasione del regno di Maiorca[1].

Pietro, poco dopo essere rimasto vedovo (1358 circa), si ritirò nel monastero francescano di Barcellona, dove prese i voti.

Pietro morì a Pisa, nel 1381.
Nel 1386, i resti mortali di Pietro furono portati a Valencia, dove furono tumulati.

Discendenza[2][9][modifica | modifica wikitesto]

Pietro da Giovanna di Foix ebbe tre figli:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Reali di Aragona
  2. ^ a b c (EN) Casa di Barcellona- genealogy
  3. ^ (EN) Pietro di Aragona PEDIGREE
  4. ^ (DE) Giacomo II d'Aragona genealogie mittelalter Archiviato il 29 settembre 2007 in Internet Archive.
  5. ^ Giacomo II il Giusto era stato anche re di Sicilia e re di Maiorca e divenne poi conte di Urgell, conte di Empúries e Re di Sardegna
  6. ^ (EN) Cumani
  7. ^ Elisabetta era la figlia di un capotribù dei Cumani, di cui non si conosce il nome, successore di Kuthen
  8. ^ La Cronaca piniatense è una cronaca storiografica, voluta dal re d'Aragona, Pietro IV, del regno di Aragona, dalle sue origini comitali sino alla Corona d'Aragona (1336, morte di Alfonso IV di Aragona)
  9. ^ a b c d e f g (EN) Conti di Ribagorza
  10. ^ Giovanni Alfonso de la Cerda era figlio di Alfonso de la Cerda, che era stato re nominale di Castiglia e León dal 1288 al 1304.
  11. ^
    Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Compromesso di Caspe.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]