Pier Giuliano Tiddia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pier Giuliano Tiddia
arcivescovo della Chiesa cattolica
PierGiulianoTiddia.jpg
Mons. Tiddia durante una celebrazione liturgica l'8 dicembre 2006
Template-Archbishop.svg
Servi Sumus Eius Ecclesiae
 
TitoloOristano
Incarichi attualiArcivescovo emerito di Oristano
Incarichi ricopertiVescovo ausiliare di Cagliari
Arcivescovo metropolita di Oristano
 
Nato13 giugno 1929 (89 anni) a Cagliari
Ordinato presbitero16 dicembre 1951
Nominato vescovo24 dicembre 1974 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo2 febbraio 1975 dal cardinale Sebastiano Baggio
Elevato arcivescovo30 novembre 1985 da papa Giovanni Paolo II
 

Pier Giuliano Tiddia (Cagliari, 13 giugno 1929) è un arcivescovo cattolico italiano, arcivescovo emerito di Oristano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È ordinato presbitero il 16 dicembre 1951.

Il 24 dicembre 1974 è nominato vescovo ausiliare di Cagliari, titolare di Minturno. Il 2 febbraio 1975 è consacrato vescovo dal cardinale Sebastiano Baggio, essendo coconsacranti principali gli arcivescovi Giuseppe Bonfiglioli e Paolo Carta.

Il 30 novembre 1985 è nominato arcivescovo metropolita di Oristano.

Il 22 aprile 2006 papa Benedetto XVI accetta la sua rinuncia al governo pastorale dell'arcidiocesi arborense in conformità al can. 401 § 1 del Codice di diritto canonico, nominandolo amministratore apostolico dell'arcidiocesi fino all'ingresso del suo successore. Divenuto emerito si ritira nella città di Cagliari.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 gennaio 1952, sacerdote da meno di un mese, investito da un'auto viene ricoverato in coma all'Ospedale "San Giovanni di Dio". In uno dei quattro giorni trascorsi tra la vita e la morte, don Tiddia riceve la visita di fra Nicola da Gesturi, oggi beato, che con poche parole restituisce la speranza ai genitori del futuro arcivescovo dicendo: «State tranquilli perché dovrà fare molto nella vita»[1].

È cugino dell'ex calciatore e allenatore Mario Tiddia[2].

Il 12 marzo 2018 presso la Basilica di NS di Bonaria a Cagliari, alla presenza della delegazione del Cagliari Calcio celebra la messa in suffragio di Davide Astori, con cui aveva un forte legame umano e spirituale. Concelebranti tra gli altri, anche l’arcivescovo di Cagliari SER Mons. Arrigo Miglio.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36316751 · ISNI (EN0000 0000 3559 4372 · LCCN (ENn2004141923