Olimpiadi degli scacchi femminili del 1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olimpiadi degli scacchi femminili del 1974
Competizione Olimpiadi degli scacchi
Sport Chess.svg scacchi
Edizione
Organizzatore FIDE
Date dal 15 settembre 1974
al 7 ottobre 1974
Luogo Colombia Colombia
Medellín
Partecipanti 26 squadre per un totale di 77 giocatrici
Nazioni 25
Formula un torneo femminile a due fasi con gironi all'italiana
Risultati
Gold medal blank.svgOro Unione Sovietica Unione Sovietica
(6º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Romania Romania
Bronze medal blank.svgBronzo Bulgaria Bulgaria
Quarto Ungheria Ungheria
Statistiche
Incontri disputati 314
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Olimpiadi degli scacchi del 1972 Olimpiadi degli scacchi del 1976 Right arrow.svg

Le Olimpiadi degli scacchi femminili del 1974 furono la sesta edizione femminile delle Olimpiadi degli scacchi. Si svolsero a Medellín, in Colombia, dal 15 settembre al 7 ottobre. Al contrario di quella precedente, le Olimpiadi femminili furono distinte da quelle open[1] , la cui ventunesima edizione si svolse in Nizza, in Francia, dal 6 al 30 giugno.

Torneo[modifica | modifica wikitesto]

Parteciparono 26 squadre nazionali di tre giocatrici (due titolari ed una riserva), per un totale di 81 partecipanti. Il torneo si svolse, come quello open, in due fasi: nella prima le squadre vennero divise in cinque gironi, e nella seconda in tre diverse finali.

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella seguente sono elencati i gruppi in cui vennero divise le squadre. In grassetto sono evidenziate le qualificate alla finale A, in corsivo quelle qualificate alla finale B.

Gruppo 1 Gruppo 2 Gruppo 3 Gruppo 4 Gruppo 5
Austria Austria Giappone Giappone Brasile Brasile Bulgaria Bulgaria bandiera Cecoslovacchia
Canada Canada Paesi Bassi Paesi Bassi Inghilterra Inghilterra Finlandia Finlandia bandiera Germania Ovest
Colombia Colombia Panama Panama Israele Israele Jugoslavia Jugoslavia Iraq Iraq
Porto Rico Porto Rico Romania Romania Monaco Monaco Messico Messico Irlanda Irlanda
Unione Sovietica Unione Sovietica Stati Uniti Stati Uniti Ungheria Ungheria Spagna Spagna Svezia Svezia

Seconda fase[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima volta nella storia delle Olimpiadi, la medaglia d'oro fu decisa da uno spareggio: questo venne disputato con una doppia partita tra le due prime scacchiere e una partita tra le seconde scacchiere e tra le riserve: l'Unione Sovietica vinse per 3-1 contro la Romania, che ottenne l'argento.

Risultati assoluti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Scacchiere Punti
Prima Seconda Terza (riserva)
Finale A
Gold medal.svg Unione Sovietica Unione Sovietica MI[2] Nona Gaprindashvili MIF[3] Nana Alexandria Irina Levitina. 13,5
Silver medal.svg Romania Romania MIF Elisabeta Polihroniade MIF Gertrude Baumstark Margareta Toedorescu 13,5
Bronze medal.svg Bulgaria Bulgaria Tatiana Lemachko Antonina Geogrieva MIF Venka Asenova 13
4 Ungheria Ungheria MIF Mária Ivánka Zsuzsa Veröci Mária Porubszky-Angyalosine 13
5 Paesi Bassi Paesi Bassi Corry Vreeken Ada Van der Giessen Erika Belle 9,5
6 bandiera Cecoslovacchia MIF Květa Eretová MIF Štěpánka Vokřálová Margita Polanová 9
7 Jugoslavia Jugoslavia Milunka Lazarević MIF Katarina Jovanović-Blagojevic Vlasta Kalchbrenner 7,5
8 Inghilterra Inghilterra Anne Sunnucks MIF Elaine Pritchard Sheila Jackson 4
9 bandiera Germania Ovest Anni Laakmann MIF Ursula Wasnetzky 4
10 Canada Canada Smilja Vjosevic Claire Demers Marie Bernard 3
Finale B
11 Spagna Spagna Pepita Ferrer Lucas María del Pino García Padrón Nieves García Vicente 13,5
12 Israele Israele Olga Podrazhanskaya Lea Nudelman 13,5
13 Brasile Brasile Ruth Cardoso Ivone Moysés Norma Snitkowsy 11
Finale C
21 Messico Messico Aida Camps de Ocampo Gloria Vega Catalina Batres 7,5
22 Porto Rico Porto Rico Ruth Rodríguez Sara Castellón de Santana Dyalma Flóres 7
23 Iraq Iraq Z. A. Al-Hariry Shemin Al-Soud Suad Said Al-Sarraj 5

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Furono assegnate medaglie alle giocatrici di ogni scacchiera con le tre migliori percentuali di punti per partita.

Giocatrice Punti Partite %
Prima scacchiera
Gold medal.svg Unione Sovietica MI[2] Nona Gaprindashvili 10 12 83,3
Gold medal.svg Ungheria MIF[3] Mária Ivánka
Bronze medal.svg Bulgaria Tatiana Lemachko 9 11 81,8
Seconda scacchiera
Gold medal.svg Unione Sovietica MIF Nana Alexandria 6,5 8 81,3
Gold medal.svg Svezia Jolanta Dahlin
Bronze medal.svg Spagna María del Pino García Padrón 7 9 77,8
Bronze medal.svg Brasile Ivone Moysés
Terza scacchiera (riserva)
Gold medal.svg Iraq Suad Said Al-Sarraj 3 3 100,0
Silver medal.svg Unione Sovietica Irina Levitina 8 10 80,0
Bronze medal.svg Romania Margareta Teodorescu 2 3 66,7

Medaglie individuali per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totali
Unione Sovietica Unione Sovietica 2 1 0 3
Ungheria Ungheria 1 0 0 1
Svezia Svezia 1 0 0 1
Iraq Iraq 1 0 0 1
Bulgaria Bulgaria 0 0 1 1
Spagna Spagna 0 0 1 1
Brasile Brasile 0 0 1 1
Romania Romania 0 0 1 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunemente chiamato maschile, il torneo principale era in realtà aperto a giocatori di entrambi i sessi.
  2. ^ a b Maestro Internazionale
  3. ^ a b Maestro Internazionale Femminile

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi