Olimpiadi degli scacchi del 1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le Olimpiadi degli scacchi del 1996 furono la 32ª edizione della competizione organizzata dalla FIDE. Si tennero a Erevan, in Armenia, dal 15 settembre al 2 ottobre. Comprendevano un torneo open[1] e uno femminile.

Torneo open[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo open vide la partecipazione di 114 squadre, comprese tre armene e una dell'Associazione Internazionale scacchi alla cieca, per un totale di 665 giocatori. La formula applicata fu il sistema svizzero, sulla lunghezza di 14 turni.

Nei primi turni la classifica fu guidata dalla Cina, grazie anche ad una vittoria per 3-1 contro l'Ungheria; tuttavia i cinesi scivolarono indietro dopo due sconfitte consecutive contro la Russia, che divenne prima, e la Spagna, rispettivamente al quinto e al sesto turno. La stessa Spagna rimase seconda fino al decimo turno, quando fu sconfitta dall'Ucraina per 3-1, mentre i russi estendevano il loro vantaggio fino a 3,5 punti grazie ad una vittoria per 3,5-0,5 contro la Repubblica Ceca. A tre turni dal termine, cinque squadre rimanevano al secondo posto: l'Ucraina, gli Stati Uniti, Israele, la Bulgaria e l'Uzbekistan. Gli ucraini, grazie a due vittorie contro gli uzbeki (3-1) e i bulgari (2,5-1,5) avanzarono al secondo posto da soli, mentre il bronzo fu conteso tra Stati Uniti e Inghilterra, che giunsero a pari punti: la medaglia fu assegnata ai primi per bucholz.

Risultati a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Giocatori[2] Elo[3] Punti[4]
Gold medal.svg Russia Russia Garri Kasparov, Vladimir Kramnik, Aleksej Dreev, Pëtr Svidler, Evgenij Bareev, Sergej Rublëvskij 2714 38,5
Silver medal.svg Ucraina Ucraina Vasyl' Ivančuk, Volodymyr Malanjuk, Oleh Romanyšyn, Ihor Novikov, Oleksandr Oniščuk, Stanyslav Savčenko 2633 35
Bronze medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Boris Gul'ko, Aleksej Ermolinskij, Nick De Firmian, Grigorij Kajdanov, Joel Benjamin, Larry Christiansen 2595 34
4 Inghilterra Inghilterra Nigel Short, Michael Adams, Jonathan Speelman, Matthew Sadler, Julian Hodgson, Stuart Conquest 2655 34
5 Armenia Armenia A Vladimir Hakobyan, Rafayel Vahanyan, Smbat Lpowtyan, Artašes Manasyan, Ašot Anastasyan, Aršak Petrosyan 2593 33,5
6 Spagna Spagna Aleksej Širov, Miguel Illescas Córdoba, Jordi Magem Badals, David García Ilundain, Pablo San Segundo Carrillo, Félix Izeta Txabarri 2605 33,5
7 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Ivan Sokolov, Predrag Nikolić, Bojan Kurajica, Emir Dizdarević, MI[5] Nedeljko Kelecević, MI Muhamed Sinanović 2584 33,5
8 Georgia Georgia Zurab Azmaiparashvili, Giorgi Giorgadze, Zurab Sturua, Gennadi Zaichik, Lasha Janjgava, MI Kvicha Supatashvili 2590 33
9 Bulgaria Bulgaria Veselin Topalov, Kiril Georgiev, Vasil Spasov, Vladimir Dimitrov, MI Vladimir Georgiev, MI Boris Čatalbašev 2619 33
10 Germania Germania Artur Jusupov, Robert Hübner, Rustem Dautov, Eric Lobron, Jörg Hockl, Christopher Lutz 2619 33

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior prestazione Elo[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Scacchiera Punti Partite Elo iniziale Prestazione
Gold medal.svg GM[6] Garri Kasparov Russia Russia 1 7 9 2785 2873
Silver medal.svg GM Vasyl' Ivančuk Ucraina Ucraina 1 8,5 11 2730 2809
Bronze medal.svg GM Aleksej Ermolinskij Stati Uniti Stati Uniti 2 8 11 2610 2760

Prima scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg MI[5] Mohamad Al-Modiahki Qatar Qatar 2420 8 10 80
Silver medal.svg GM Garri Kasparov Russia Russia 2785 7 9 77,8
Bronze medal.svg GM Vasyl' Ivančuk Ucraina Ucraina 2730 8,5 11 77,3

Seconda scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg Richard Robinson Bermuda Bermuda 2085 8 10 80
Silver medal.svg GM Aleksej Ermolinskij Stati Uniti Stati Uniti 2610 8 11 72,7
Bronze medal.svg GM Giorgio Giordadze Georgia Georgia 2580 8,5 12 70,8

Terza scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg MI Saidali Iudalchev Uzbekistan Uzbekistan 2515 11 14 78,6
Silver medal.svg MF[7] Suchart Chaichivit Thailandia Thailandia [8] 7 9 77,8
Bronze medal.svg MI Vladimir Magai Kirghizistan Kirghizistan 2500 10,5 14 77

Quarta scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg GM Matthew Sadler Inghilterra Inghilterra 2615 10,5 13 80,8
Silver medal.svg MF Veraphol Sunthornpongsathorn Thailandia Thailandia 2335 7 9 77,8
Bronze medal.svg GM Pëtr Svidler Russia Russia 2650 8,5 11 77,3

Quinta scacchiera (prima riserva)[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg Karen Asryan Armenia Armenia B 2380 10 12 83,3
Silver medal.svg GM Evgenij Barrev Russia Russia 2655 7,5 10 75
Bronze medal.svg MI Trajce Nedev Macedonia Macedonia 2415 8 11 72,7

Sesta scacchiera (seconda riserva)[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg Geoffrey Makumbi Uganda Uganda [8] 7,5 8 93,8
Silver medal.svg Pavol Pčola Slovacchia Slovacchia 2450 7 8 87,5
Bronze medal.svg MF Amir Mallahi Iran Iran 2200 6,5 8 81,3

Torneo femminile[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo femminile vide la partecipazione di 74 squadre, di cui due armene ed una dell'Associazione Internazionale scacchi alla cieca, per un totale di 294 giocatrici partecipanti. Il torneo fu giocato con il sistema svizzero, sulla lunghezza di 14 turni.

I primi turni videro in testa alla classifica la Cina e l'Ucraina, che vennero poi superate al settimo turno dalla Georgia, che guadagnò un paio di punti di vantaggio nei turni successivi, mantenendo la prima posizione fino alla fine. La lotta per le medaglie vide impegnate, oltre alle cinese e alle ucraina, la Russia: queste tre nazionali si scambiarono a vicenda più volte la seconda e la terza posizione, mentre la Romania a volte riusciva a raggiungere la quarta posizione a pari merito. L'Ucraina, dopo due pareggi consecutivi (con Ungheria e Moldavia), si ritrovò, prima dell'ultimo turno, un punto dietro la Cina, terza, che a sua volta era ad un punto dalla Russia. Quest'ultima, nonostante il vantaggio, vinse solamente il bronzo, a causa di un pareggio con le ungheresi, che le fece raggiungere dalla Cina, che ottenne l'argento grazie al bucholz.

Risultati a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Giocatrici Elo[9] Punti[4]
Gold medal.svg Georgia Georgia GM[6] Majja Čiburdanidze, MI[5] Nana Ioseliani, MI Ketevan Arakhamia-Grant, GMF[10] Nino Gurieli 2498 30
Silver medal.svg Cina Cina GM Xie Jun, GMF Zhu Chen, GMF Wang Lei, GMF Wang Pin 2425 28,5
Bronze medal.svg Russia Russia MI Alisa Galljamova, GMF Svetlana Matveeva, GMF Svetlana Prudnikova, GMF Ljudmila Zajceva 2443 28,5
4 Ucraina Ucraina GMF Inna Haponenko, GMF Marta Litinskaja, MIF[11] Olena Sedina, MIF Natalja Žukova 2343 26,5
5 Ungheria Ungheria MI Zsófia Polgár, MI Ildikó Mádl, Nora Medvegy, MIF Nikoletta Lakos 2387 26
6 Romania Romania GMF Cristina Foişor, GMF Corina-Isabela Peptan, GMF Elena Luminita Radu-Cosma, MIF Gabriela Olarasu 2355 25,5
7 Israele Israele MIF Masha Madl, GMF Anna Segal, Ludmila Tsifanskaya, MFF[12] Ela Pitam 2310 25
8 Kazakistan Kazakistan GMF Elvira Sakhatova, MIF Fliura Uskova, MIF Tamara Girkiyan-Klink, Tatyana Sergeeva 2305 24,5
9 Polonia Polonia GMF Agnieszka Brustman, GMF Monika Bobrowska, MIF Joanna Dworakowska, MFF Marta Zielińska 2330 24,5
10 Inghilterra Inghilterra GMF Susan Lalic, MIF Harriet Hunt, MFF Ruth Sheldon, GMF Jana Bellin 2303 24

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior prestazione Elo[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Nazione Scacchiera Punti Partite Elo iniziale Prestazione
Gold medal.svg GMF[10] Zhu Chen Cina Cina 2 10 13 2420 2561
Silver medal.svg MI Nana Ioseliani Georgia Georgia 2 10 13 2500 2539
Bronze medal.svg MI Ketevan Arachamija-Grant Georgia Georgia 3 8 10 2455 2530

Prima scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg MFF Mehri Ovezova Turkmenistan Turkmenistan 2145 10,5 14 75
Silver medal.svg MIF Martha Lorena Fierro Baquero Ecuador Ecuador 2200 9,5 13 73,1
Bronze medal.svg MI Zsófia Polgár Ungheria Ungheria 2480 10 14 71,4

Seconda scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg GMF Zhu Chen Cina Cina 2420 10 13 76,9
Silver medal.svg MI Nana Ioseliani Georgia Georgia 2500 10 13 76,9
Bronze medal.svg Maria-Alejandra Diaz Antille Olandesi Antille Olandesi [8] 10,5 14 75

Terza scacchiera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg MI Ketevan Arachamija-Grant Georgia Georgia 2455 8 10 80
Silver medal.svg Nadejda Reprun Uzbekistan Uzbekistan 2140 9 12 75
Bronze medal.svg MIF Olena Sedina Ucraina Ucraina 2345 9,5 13 73,1

Quarta scacchiera (riserva)[modifica | modifica wikitesto]

Giocatrice Nazione Elo Punti Partite Percentuale
Gold medal.svg MIF Marta Zielińska Polonia Polonia 6 7 85,7
Silver medal.svg MFF Ela Pitam Israele Israele 2255 9,5 12 79,2
Bronze medal.svg Rachel Pascua Filippine Filippine 2005 6,5 9 72,2

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Parteciparono ad entrambi i tornei:

Parteciparono al solo torneo open:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunemente chiamato maschile, era in realtà aperto a giocatori di entrambi i sessi.
  2. ^ Tutti i giocatori sono Grandi Maestri, eccetto dove espressamente indicato
  3. ^ Media dei quattro giocatori con elo più alto.
  4. ^ a b In caso di parità, viene adottato il sistema bucholz
  5. ^ a b c Maestro Internazionale
  6. ^ a b Grande maestro
  7. ^ Maestro FIDE
  8. ^ a b c Nessun punteggio Elo FIDE
  9. ^ Media del punteggio delle tre giocatrici con Elo più alto.
  10. ^ a b Grande Maestro Femminile
  11. ^ Maestro Internazionale Femminile
  12. ^ Maestro FIDE Femminile

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi