Olimpiadi degli scacchi del 1963

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olimpiadi degli scacchi del 1963
Competizione Olimpiadi degli scacchi
Sport Chess.svg scacchi
Edizione
Organizzatore FIDE
Date dal 22 settembre 1963
al 10 ottobre 1963
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Spalato
Partecipanti 15 squadre per un totale di 41 giocatrici
Nazioni 15
Formula un torneo femminile a due fasi con gironi all'italiana
Direttore Jugoslavia Stanko Hrašovec
Risultati
Gold medal blank.svgOro URSS URSS
(2º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Jugoslavia Jugoslavia
Bronze medal blank.svgBronzo Germania Est Germania Est
Quarto Romania Romania
Statistiche
Incontri disputati 210
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Olimpiadi degli scacchi del 1957 Olimpiadi degli scacchi femminili del 1966 Right arrow.svg

Le Olimpiadi degli scacchi del 1963 furono la seconda edizione esclusivamente femminile della competizione. Si svolsero a Spalato, a quel tempo in Jugoslavia (oggi in Croazia).

Torneo[modifica | modifica wikitesto]

Al torneo parteciparono 15 nazioni, in diminuzione rispetto alle 21 dell'edizione precedente; ogni squadra poteva essere composta da un massimo di tre giocatrici, una delle quali era una riserva.

Il torneo venne organizzato come un unico girone all'italiana.

Risultati assoluti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Scacchiere Punti
Prima Seconda Terza (riserva)
Gold medal.svg URSS URSS Nona Gaprindashvili Tatiana Zatulovskaya Kira Zvorykina 25
Silver medal.svg Jugoslavia Jugoslavia Milunka Lazarević Verica Nedeljković Katarina Jovanović-Blagojevic 24,5
Bronze medal.svg Germania Est Germania Est Edith Keller-Hermann Waltraud Nowarra Eveline Kraatz 21
4 Romania Romania Alexandra Nicolau Margareta Teodorescu Margareta Pervoznic 18,5
5 Bulgaria Bulgaria Venka Asenova Antonia Ivanova Paunka Todorova 17,5
6 Ungheria Ungheria Eva Karakas Edith Bilek Judit Gombas 17
7 Paesi Bassi Paesi Bassi Conny Vreeken Fenny Heemskerk Rie Timmer 15,5
8 bandiera Polonia Henryka Konarkowska Krystyna Radzikowska Miroslawa Litmanowicz 15
9 Stati Uniti Stati Uniti Gisela Gresser Mary Bain 12,5
10 Mongolia Mongolia Ganginchugin Hulgana Sandagdorj Handsuren 10,5
11 bandiera Germania Ovest Elfriede Rinder Anneliese Brandler Marianne Kulker 10,5
12 Austria Austria Ingeborg Kattinger Wilma Samt Hilde Kasperowski 8
13 Belgio Belgio Louise Loeffler Elisabeth Cuijpers Simone Lancel 5
14 Monaco Monaco Anne Marie Renoy-Chevrier Madeleine Cauquil 5
15 Scozia Scozia Peggy Steedman Nancy Elder 4,5

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Furono assegnate medaglie alle giocatrici di ogni scacchiera con le tre migliori percentuali di punti per partita.

Giocatrice Punti Partite %
Prima scacchiera
Gold medal.svg URSS Nona Gaprindashvili 11,5 12 95,8
Silver medal.svg Romania Alexandra Nicolau 10 12 83,3
Bronze medal.svg Germania Est Edith Keller-Hermann 11,5 14 82,1
Seconda scacchiera
Gold medal.svg Jugoslavia Verica Nedeljković 12 12 100,0
Silver medal.svg URSS Tatiana Zatulovska 8 10 80,0
Bronze medal.svg Germania Est Waltraud Nowarrai 7 10 70,0
Terza scacchiera (riserva)
Gold medal.svg Paesi Bassi Rie Timmer 6,5 9 72,2
Silver medal.svg Polonia Miroslawa Litmanowicz 6,5 10 65,0
Bronze medal.svg Austria Hilde Kasperowski 37,5 11 31,8

Medaglie individuali per nazione[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Gold medal.svg Silver medal.svg Bronze medal.svg Totali
URSS URSS 1 1 0 2
Jugoslavia Jugoslavia 1 0 0 1
Paesi Bassi Paesi Bassi 1 0 0 1
Romania Romania 0 1 0 1
bandiera Polonia 0 1 0 1
Germania Est Germania Est 0 0 2 2
Austria Austria 0 0 1 1

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi