Nitrato di calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nitrato di calcio
Aspetto del composto
Nome IUPAC
Dinitrato di calcio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare Ca(NO3)2
Massa molecolare (u) 164,09 g/mol
Aspetto solido incolore
Numero CAS 10124-37-5
Numero EINECS 233-332-1
PubChem 24963
SMILES [Ca+2].[O-][N+]([O-])=O.[O-][N+]([O-])=O e [N+](=O)([O-])[O-].[N+](=O)([O-])[O-].[Ca+2]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 2,504
Solubilità in acqua 121,2 g/100 mL (20 °C)
Temperatura di fusione 561 °C (anidro)

42.7 °C (tetraidrato)

Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo irritante comburente

pericolo

Frasi H 302 - 270 - 318
Consigli P 280 - 220 - 305+351+338 [1]

Il nitrato di calcio è il composto chimico inorganico, sale dell'acido nitrico, dalla formula Ca(NO3)2, è la forma anidra del nitrato di calcio tetraidrato.

A temperatura ambiente si presenta come un solido incolore inodore. È un composto irritante e ossidante, può provocare l'accensione di materiale combustibile.

Viene usato molto anche come concime chimico semplice, dove Italia e Norvegia sono alcuni dei più grandi produttori al mondo.

Veniva utilizzato in passato come additivo nelle miscele pirotecniche per aggiungere alla miscela deflagrante una tonalità rosso mattone molto intensa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 26.08.2014
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia