Calciocianammide

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
calcio cianammide
struttura del solido cristallino
struttura di Lewis
struttura 3D del composto
Nome IUPAC
cianammide di calcio
Nomi alternativi
calcio cianammide
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareCaCN2
Massa molecolare (u)80,1 gm mole−1
Aspettosolido incolore cristallino
Numero CAS156-62-7
Numero EINECS205-861-8
PubChem56955933
SMILES
C(=[N-])=[N-].[Ca+2]
Indicazioni di sicurezza
TLV (ppm)(TWA) 0,5 mg/m³
Simboli di rischio chimico
infiammabile tossicità acuta corrosivo
pericolo
Frasi H261 - 301 - 318 - 335
Consigli P231+232 - 301+310 - 305+351+338 - 321 - 405 - 501 [1][2]

La calciocianammide è un composto inorganico a carattere ionico formato dal catione calcio come sale derivato dall'anione cianammide (CN22−) con formula CaNCN.

[Ca]2+ [N-C≡N]2−

Preparato da E. Drechsel nel 1877 dal cianato di calcio e poi da F. Rothe nel 1897, che voleva ottenere il cianuro di calcio da azoto e carburo di calcio. Il processo fu modificato e brevettato da Adolph Frank e Nikodem Caro nel 1898.

Il prodotto commerciale si presenta come una polvere grigio scuro per le impurità di carbone e calce viva. Si prepara facendo reagire carburo di calcio con azoto gassoso a 900-1 000 °C in speciali forni ad arco elettrico.

CaC2 + N2 → CaNCN + C

La reazione è esotermica e procede spontaneamente una volta innescata. Il prodotto finale viene macinato e bagnato con il 5-7% di acqua per decomporre il carburo non reagito.

Usata generalmente come fertilizzante azotato svolge anche una buona azione insetticida verso alcuni parassiti. Svolge anche la funzione di correttore di acidità: nel terreno si decompone in idrossido di calcio che a sua volta si trasforma lentamente in carbonato di calcio e in cianammide e poi per idrolisi a urea che a sua volta per azione enzimatica e batterica diventa carbonato d'ammonio. Data l'azione come diserbante caustico può essere impiegato solo nella preparazione dei terreni.

CaNCN + H2O + CO2 → CaCO3 + H2NCN
H2NCN + H2O → CO(NH2)2
CO(NH2)2 + 2 H2O → (NH4)2CO3

Industrialmente viene utilizzata per la sintesi del cianuro di sodio facendo reagire ad alta temperatura la calciocianammide con carbone e carbonato di sodio:

CaNCN + C + Na2CO3 → CaCO3 + 2 NaCN

Alla fine del XIX secolo e l'inizio del XX la produzione di calciocianammide forniva uno dei metodi industriali per fissare l'azoto atmosferico, da cui poi produrre ammoniaca e urea. I maggiori produttori di calciocianammide sono la Germania, il Giappone e il Canada. La prima fabbrica italiana, basata sul metodo Frank-Caro, la SIPA, nacque nel 1905 ad opera di Alfredo Corradini a Piano d'Orta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda della calciocianammide su IFA-GESTIS, su gestis-en.itrust.de.
  2. ^ Smaltire in accordo alle leggi vigenti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2006005142 · GND (DE4266646-6