Solfuro di calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Solfuro di calcio
Solfuro di calcio
Nome IUPAC
Solfuro di calcio
Nomi alternativi
monosolfuro di calcio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareCaS
Massa molecolare (u)72,143
Aspettobianco, solido
Numero CAS20548-54-3
Numero EINECS243-873-5
PubChem30182
SMILES
S=[Ca]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)2.600 (solido)
Temperatura di fusione2400 °C (2673 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante pericoloso per l'ambiente
attenzione
Frasi H315 - 319 - 335 - 400 - EUH031
Consigli P261 - 273 - 305+351+338 [1]

Il solfuro di calcio è un composto chimico di formula CaS.

È stato studiato per il riciclo del gesso, un prodotto del processo di desolforazione dei gas di scarico industriali. Come per altri sali che contengono ioni solfuro, il solfuro di calcio emette un odore tipico di H2S, a causa delle piccole quantità di sale che di idrolizzano a contatto con l'umidità dell'aria.

Dal punto di vista cristallografico, i cristalli di solfuro di calcio hanno una struttura simile al cloruro di sodio, indicando che il legame in questo composto ha delle caratteristiche spiccatamente ioniche. Il carattere ionico di questo composto è inoltre evidenziato dalla sua elevata temperatura di fusione. Nel cristallo, ogni ione S2- è circondato da un ottaedro formato da sei ioni Ca2+.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il solfuro di calcio viene prodotto dalla riduzione del solfato di calcio, con formazione di anidride carbonica.

CaSO4 + 2 C → CaS + 2 CO2

Reattività[modifica | modifica wikitesto]

Il solfuro di calcio si decompone a contatto con l'acqua, originando una miscela di Ca(SH)2, Ca(OH)2 e Ca(SH)(OH), secondo le reazioni:

CaS + H2O → Ca(SH)(OH)
Ca(SH)(OH) + H2O → Ca(OH)2 + H2S

Il solfuro di calcio in natura[modifica | modifica wikitesto]

Il solfuro di calcio è presente nell'Oldhamite ed è presente inoltre in basse percentuali nelle meteoriti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 18.12.2012

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia