Mystikal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mystikal
Mystikal 1.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Southern rap
Crunk
Hardcore rap
Gangsta rap
Periodo di attività 1995 – in attività
Etichetta Big Boy Records
No Limit Records
Jive Records
Cash Money Records
Album pubblicati 7
Studio 6
Live 0
Raccolte 1
Gruppi e artisti correlati Ludacris, Da Brat, Petey Pablo, Lil Jon, Mannie Fresh, O'dell

Mystikal, pseudonimo di Michael L. Tyler (New Orleans, 22 settembre 1970), è un rapper statunitense.

Cresciuto nel 12th Ward di New Orleans, Louisiana, poi trasferitosi a Mobile, Alabama, era uno degli artisti dell'etichetta No Limit Records di Master P, anch'essa con sede commerciale a New Orleans.

Conosciuto anche come The Man Right Chere, si può considerare uno dei rapper più rappresentativi del sud, paragonabile a Juvenile. La sua ispirazione viene da pilastri dell'old school locale come Gregory D, Mannie Fresh, Sporty T e MC Thick.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo esordio risale al 1995 con l'album omonimo per l'etichetta indipendente Big Truck, il successo locale attira l'attenzione della Jive Records, che lo mette sotto contratto l'anno successivo. Nello stesso anno 1995 il rapper di New Orleans pubblica Mind of Mystikal che diventa un classico del rap underground e successivamente diventa disco d'oro. Nell'album appaiono inoltre i Black Menace con Mystikal nel brano Out That Boot Camp Clicc.

Il nuovo successo lo porta ad un contratto con la No Limit Records, con cui produce nell'autunno 1997 l'album Unpredictable grazie all'aiuto di Master P. Nell'album collaborano diversi artisti dell'etichetta tra cui Silkk the Shocker, Mia X, B-Legit e Snoop Dogg. L'LP viene seguito all'inizio del 1998 dal suo terzo disco Ghetto Fabulous, un album che riscuote un buon successo e sfiora la vetta delle classifiche, mancando di poco la prima posizione. Nel disco compaiono Busta Rhymes, Charlie Wilson e molti altri, il brano più rilevante That's The Nigga ha raggiunto molte classifiche negli States, ma il successo è stato poco. In seguito nel 1999 Mystikal lascio la No Limit, per poi trovare una via per arrivare al successo, abbandonando l'underground e proseguendo verso il sentiero del mainstream musicale. Nell'autunno del 2000 è poi la volta di Let's Get Ready, quarto album a livello commerciale che batte i precedenti progetti diventando doppio disco di platino e salendo alla numero uno della classifica USA. Il singolo di grande successo Shake Ya Ass trova collocazione nella rotazione di MTV come ghiotto anticipo dell'album non ancora in commercio. Sempre nell'album è contenuto un altro singolo di successo Danger in cui Mystikal duetta con la cantante R&B Nivea e il video estratto del brano è stato uno dei migliori del 2000. Inoltre nello stesso anno collabora con Joe nel brano Stutter insieme ad Allen Gordon.

Mystikal affina poi la ricerca di uno stile personale, questo lavoro porta l'abbinamento della sua voce rauca ma allo stesso tempo vigorosa ad una metrica varia e rapida, e trova sfogo nel 2001 quando esce Tarantula, quinto album, accompagnato dal singolo omonimo prodotto da Scott Storch (che produce anche il brano Alright) e realizzato in collaborazione con Butch Cassidy che aggiunge una vena g-funk. Bouncin' Back (Bumpin' Me Against The Wall) è il singolo seguente, che vede alla produzione i Neptunes e riscuote vasto successo, diventando uno dei brani più ascoltati del 2001.

All'album Tarantula collaborano anche The Medicine Men, Rockwilder, Juvenile, Vinnie Biggs, Ward Corbett, DJ Ron, Redman e Method Man (in I Get It Started). L'LP diventa disco di platino, vince la nomination al Grammy Award ed il Soul Train Award.

I successivi progetti lo portano a collaborare con Ludacris e I-20 per realizzare la hit Move Bitch. Sempre nello stesso anno collabora con Foxy Brown nel brano Bout My Paper.

Dopo un anno, nel 2002 Mystikal partecipo alla grande hit di Lil'Jon & The East Side Boyz I Don't Give A... con Krayzie Bone ed è in questo singolo che Mystikal inizio ad avere fama e il suo rap, si inizio a sentire anche in altre regioni degli States.

Nel 2004 esce Oochie Pop, singolo che presenta il greatest hits Prince Of The South, uscito sotto Jive/Zomba Records, poi collabora con Busta Rhymes e Dirtbag per il brano Keep Doin' It all'interno di Violator 3: The Album.

A metà 2004 per Mystikal fu un periodo difficile, fu accusato e portato al tribunale per atti ingiustificati, e fu condannato a sei anni di reclusione in carcere, dopo aver confessato di essere colpevole. Per molti la sua carriera poteva considerarsi finita, per altri la considerarono solo sospesa, ma Mystikal in realtà avrebbe aspettato e non per molto sarebbe ritornato a fare rap.

La sua uscita dal carcere era prevista nel 2009 ma poi dovette aspettare il 2010 per ritornare tra i fan, nell'agosto 2010, Mystikal inizio a pensare a come realizzare il suo ottavo album, che sarebbe uscito quell'anno, sotto etichetta della Cash Money Records, ma il successo sarebbe stato poco, e gli investimenti della Cash Money di Birdman non sarebbero bastati per promuovere il suo album. Comunque sia nel 2011, Mystikal collaborò lo stesso con Birdman e Lil Wayne nel singolo Friends, il singolo entro nella Billboard alla posizione N.38.

Nel 2015 Mystikal, ritornò nella scena rap nell'album di Mark Ronson Uptown Special con il singolo Feel Right. Sempre nello stesso anno collaborò insieme a Mannie Fresh con il singolo Uh-Oh presente nel disco di quest'ultimo We Got This.

È apparso per diversi anni, in show come The Chris Rock Show, Ricky Lake, Jenny Jones e 106 AND Park, e su riviste e giornali come Newsweek, The Los Angeles Times, The New York Times, oltre che su pubblicazioni del settore come Rolling Stone, Vibe e The Source.

Ha inoltre collaborato alle colonne sonore di:

  • Sunday (brano "Jump Any Given"),
  • Blade ("The Edge Of The Blade" e "Gettin' Aggressive (Mowo! Remix)"),
  • The Corruptor ("It Ain't Playin'"),
  • Dangerous Ground ("Mr. Shittalker"),
  • Foolish ("Runnin' From The Police" e "That's That Shit"),
  • I'm Bout It ("What Cha Think"),
  • About a Boy ("Shake your Ass"),
  • Light It Up ("Light It Up").


Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN14381145 · LCCN: (ENno98002301 · ISNI: (EN0000 0001 2021 2797 · GND: (DE13515054X · BNF: (FRcb140275424 (data)