Mortal Kombat: Tournament Edition

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mortal Kombat: Tournament Edition
videogioco
MK TEScreen.PNG
Quan Chi combatte contro Raiden al Tempio Lin Kuei
PiattaformaGame Boy Advance
Data di pubblicazione2003
GenerePicchiaduro a incontri
SviluppoMidway Games
PubblicazioneMidway Games
Modalità di giocoSingolo giocatore, Multiplayer

Mortal Kombat Tournament Edition è la seconda versione in 3D del famoso picchiaduro Mortal Kombat, uscito nel 2003 per Game Boy Advance (la prima è Mortal Kombat Deadly Alliance uscito anche per PlayStation 2, Xbox e GameCube). Il videogioco è edito da Midway Games.

È la terza trasposizione di un capitolo di Mortal Kombat per il portatile Game Boy Advance, la seconda in 3D. Il gioco è uscito solo per il mercato americano, riscuotendo un mediocre successo di pubblico. Il capitolo infatti è uno spin-off di Mortal Kombat Deadly Alliance con aggiunte di qualche personaggio in più ma con giocabilità e tecniche del tutto simili al suo predecessore. Ogni combattente ha due stili di lotta, intercambiabili in qualsiasi momento premendo un tasto della console, ed inoltre ha delle mosse speciali che cambiano da personaggio a personaggio, nonché due fatality, una normale ed una con un'arma. La giocabilità e le animazioni sono fluide anche se la grafica è nettamente peggiore rispetto a Mortal Kombat Deadly Alliance.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la sconfitta di Shinnok, Scorpion scopre che l'assassino della sua famiglia e del suo clan è Quan Chi e non Sub-Zero. Lo stregone così, inseguito da Scorpion in cerca di vendetta, fugge dal Netherealm attraverso un portale e trova una tomba antica contenente l'armata mummificata del Dragon King, il primo imperatore dell'Outworld. Propone quindi a Shang Tsung di allearsi chiedendogli di fornirgli le anime necessarie a far risvegliare l'armata e conquistare i reami.

Unendo le forze riescono ad uccidere Shao Kahn e Liu Kang, gli unici ostacoli ancora in vita ai loro piani di conquista. Raiden, di fronte a questa nuova minaccia, rinuncia al suo titolo di dio Anziano e riunisce i guerrieri della Terra per portarli ad affrontare e sconfiggere l'Alleanza Mortale prima che essi risveglino l'antica armata.

I personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I combattenti di Mortal Kombat Tournament Edition sono:

  • Shang Tsung - Boss finale, mago esperto nella trasmigrazione delle anime e secondo membro dell'Alleanza Mortale
  • Quan Chi - Boss finale, fondatore dell'Alleanza Mortale ed in possesso dell'amuleto per controllare l'esercito del Re Dragone
  • Raiden - Dio protettore della Terra, capo della resistenza contro l'Alleanza
  • Johnny Cage - Attore di successo e guerriero della Terra
  • Bo' Rai Cho - Maestro di kombat dell'Outworld ed alleato dei guerrieri della Terra
  • Scorpion - Ninja spettro in cerca di vendetta contro Quan Chi
  • Nitara - Vampira dell'Outworld che cerca di separare il suo reame dall'Outworld. Alleata di Reptile
  • Mavado - Capo del clan Dragone Rosso, alleato dell'Alleanza Mortale
  • Hsu Hao - Sottoposto di Mavado
  • Reptile - Rettiliano ed alleato di Nitara
  • Cyrax - Robot terrestre inviato dalle Forze Speciali terrestri nell'Outworld
  • Drahmin - Boss finale se si usa un membro dell'Alleanza Mortale, oni fuggito dal Netherrealm e sottoposto di Shang Tsung
  • Noob Saibot - Membro della Fratellanza dell'ombra, un clan di guerrieri del Netherrealm
  • Sektor - Robot terrestre a capo del clan Tekunin, contro i terrestri
  • Sareena - Ex demone del Netherrealm, ora in cerca di vendetta contro Quan Chi, il suo vecchio aguzzino

Differenze con Mortal Kombat Deadly Alliance[modifica | modifica wikitesto]

Esistono alcune differenze dalla precedente versione, sebbene i due videogiochi trattino la stessa trama:

  • Mancano, dalla precedente trasposizione, Kano, Sonya Blade, Jax, Kung Lao, Sub Zero, Frost, Li Mei, Kitana, Kenshi, Moloch, Mokap e Blaze
  • Aggiunti Sareena, Noob Saibot e Sektor, non presenti nella versione per console.
  • Rimangono giocabili, invece, Scorpion, Shang Tsung e Quan Chi.
  • Aggiunte le modalità di combattimento sopravvivenza e a squadre.
  • La Kripta ha molte casse in meno ed esistono solo due valute (rubino e oro) rispetto alle 6 dell'originale. La versione per GBA precedente, comunque, aveva la sola valuta in oro.
  • Ogni personaggio ha due Fatality, una in più rispetto anche alla versione per console, anche se la seconda comprende l'arma.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi