Maserati Tipo 4CS 1500

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maserati 4CS 1500
Maserati 4CS 1500.jpg
Una Maserati 4CS 1500 durante una competizione
Descrizione generale
Costruttore Italia  Maserati
Produzione dal 1932 al 1936
Esemplari prodotti 6[1]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3680 mm
Larghezza 1500 mm
Altezza 1350 mm
Passo 2700 mm
Massa 630[1] kg

La 4CS 1500 è una autovettura biposto da competizione costruita dalla Maserati dal 1932 al 1936[1].

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

La “4CS 1500” con il suo passo più lungo era lo sviluppo della 4CTR/4CS 1100 [1]. Nel 1935 ci un aggiornamento, con l'impianto di scarico riveduto e con freni idraulici[1]. Ora i tubi di scappamento erano rialzati e laterali[1]. Con un peso ridotto rispetto alla 4CTR/4CS 1100, venne anche diminuito il consumo di carburante (20 L ogni 100 km)[1].

Omobono Tenni, pilota motociclistico, vinse la Mille Miglia del 1936 nella sua categoria[1]. Furono costruiti 6 esemplari, con carrozzeria della Menarini o dalla Campari & Somiotto[1]. Due esemplari furono acquistati da Giovanni Lurani, mentre uno da Ulrich Maag, dalla Germania [1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

L'accensione era singola con magnete tipo Bosch o Scintilla[1].

Il motore era a quattro cilindri verticali in linea ed aveva una cilindrata di 1497,7 cm³ [1]. L'alesaggio e la corsa erano rispettivamente di 69 e 100 mm [1]. L'alimentazione era forzata con compressore tipo Roots [1]. Il rapporto di compressione era di 6:1[1]. La distribuzione era a due valvole per cilindro con doppio albero a camme in testa [1]. L'impianto di raffreddamento era a circolazione d’acqua con pompa centrifuga, mentre la lubrificazione era forzata con pompe di mandata e recupero [1]. La potenza massima erogata era di 115 CV a 5000 giri al minuto [1].

I freni erano a tamburo sulle ruote con comando meccanico, dal 1935 idraulici [1]. Le sospensioni erano a balestra e ammortizzatori a frizione[1]. Lo sterzo era a vite senza fine e con settore dentato[1]. La trasmissione aveva un cambio a 4 rapporti più la retromarcia[1].

La carrozzeria era biposto in alluminio [1]. Il telaio era costituito da due longheroni con traverse in profilati d'acciaio [1].

Il veicolo raggiungeva la velocità massima di 170 km/h [1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y Dal sito ufficiale Maserati – Specifiche tecniche della Maserati 4CS 1500, su maserati.it. URL consultato il 6 aprile 2010.
Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili