Maserati Chicane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maserati Chicane
Maserati mg 2185.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  IED Torino
Tipo principale concept car
Produzione nel 2008
Esemplari prodotti 1
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4400 mm
Larghezza 1850 mm
Altezza 1250 mm
Passo 2600 mm
Altro
Stile Oscar Palladino
e Dmytro Zyubyairov
Note * misure e nomi relativi al modello Chicane, il concept Sfida invece nasce da un’idea di Roberta Baggio Worm, David Rodrigues e Irma Elena Naya Ramirez.

La Maserati Chicane è un concept realizzato dall'Istituto europeo di design (IED) di Torino presentato al salone dell'automobile di Ginevra nel marzo 2008.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una vettura sportiva a 2 posti (più 2 di "emergenza") con carrozzeria di tipo coupé, con dimensioni compatte e un corpo vettura dai profili leggeri e dinamici e con molti tratti distintivi del marchio del tridente, come lo sfiato d'aria laterale a tre fori quadrati con angoli smussati, la grande presa d'aria anteriore con il grande tridente al centro. Il coupé è a trazione posteriore e monta un motore 8 cilindri a V posizionato anteriormente, ed è progettato come ipotetico modello di ingresso nella gamma Maserati più piccolo della GranTurismo e della Quattroporte.[1]

Maserati Sfida[modifica | modifica wikitesto]

Al momento della presentazione il concept car è stato accompagnato da un secondo concetto stilistico, sempre realizzato dallo IED di Torino, chiamato Sfida. Questo concept (che a differenza della Chicane è solamente virtuale), è una versione hatchback, studiato per sintetizzare sportività con versatilità degli spazi, indirizzando il concept ad un pubblico sportivo, che utilizza l'auto sia per un uso in pista, che per un viaggio, infatti è dotata di un inedito meccanismo di apertura del bagagliaio ottimizzato per facilitare la stiva di attrezzature sportive. La vettura è stata quindi definita col termine di Everyday car, per racchiudere il significato del concept stilistico.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maserati: in arrivo modelli più accessibili?, su autoblog.it, 9 ottobre 2008. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  2. ^ Maserati Chicane e Sfida a Ginevra, su omniauto.it, 31 gennaio 2008. URL consultato il 18 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]