Giovanni Lurani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Lurani
Giovanni Lurani.JPG
Lurani assieme alla "Nibbio 1"
Nome Giovanni Lurani Cernuschi
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Ruolo Pilota
Squadra Salmson, Derby, Alfa Romeo e Maserati
 

Giovanni Lurani Cernuschi, VIII Conte di Calvenzano (Cernusco Lombardone, 19 dicembre 1905gennaio 1995), è stato un pilota automobilistico, ingegnere e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La "Nibbio 2"

Il padre era il conte Francesco Lurani Cernuschi, esploratore, topografo e musicologo (1857-1912). Studiò ingegneria al Politecnico di Milano e corse con diverse case automobilistiche, tra cui la Salmson, la Derby, la BMW, la MG, l'Alfa Romeo e la Maserati. Partecipò undici volte alla Mille Miglia. Ebbe una figlia, Francisca, detta Cica, che corse nei rallyes negli anni 1970 e in varie gare in pista e salita.

Dopo aver partecipato alla Guerra d'Etiopia dal 1935 al 1936, Lurani fondò la Scuderia Ambrosiana nel 1937 insieme a Luigi Villoresi, Franco Cortese ed Eugenio Minetti. Nel 1938 subì un brutto incidente all'anca durante una competizione disputata circuito di Crystal Palace alla guida di una Maserati 4CM, corse ancora con successo fino al 1954, quando con la madre in pericolo di vita, decise di abbandonare le corse

Dopo la seconda guerra mondiale Lurani iniziò la carriera nell'amministrazione e nella politica automobilistica lavorando per la FIA, dove avviò la GT nel 1949 e la Formula Junior nel 1959.

Fu Vicepresidente dell'Automobile Club di Milano e di conseguenza dell'Autodromo di Monza per circa 40 anni occupandosi con passione dellaparte sportiva

Giovanni Lurani progettò anche vetturette da records, la Nibbio 1 con motore Guzzi 2 tempi e la Nibbio 2 con motore Abarth, basate sulla Moto Guzzi, e fu presidente della commissione sport della FIM per parecchi anni.

Era Commendatore dell'Ordine di Malta.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Auto Italiana, che fondò e ne fu editore
  • Nuvolari (Cassell & Company Ltd., 1959). Con Luigi Marinatto.
  • La storia delle macchine da corsa (LEA-ACI 1970).
  • History of the racing car: Man and machine (Crowell 1972)
  • La storia della Mille Miglia 1927-57 (1979).
  • Alfa Romeo: Catalogo ragionato (1982). Con Paolo Altieri.
  • Racing around the world 1920-35.
  • vinse il PREMIO BANCARELLA SPORT
  • Corse per il mondo Editoriale Sportiva-Milano 1947 prefazione di Achille Varzi
  • Corse nel Mondo 1920-35 - Edisport 1955
Controllo di autoritàVIAF: (EN11144619