Mario Party: Star Rush

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mario Party: Star Rush
videogioco
Mario-party-star-rush-boxart.jpg
La cover provvisoria del gioco
PiattaformaNintendo 3DS
Data di pubblicazioneGiappone 20 ottobre 2016
Flags of Canada and the United States.svg 4 novembre 2016
Flag of Europe.svg 7 ottobre 2016
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 8 ottobre 2016
GenereVideogioco party
OrigineGiappone
SviluppoNd Cube
PubblicazioneNintendo
SerieMario Party
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Preceduto daMario Party 10
Seguito daMario Party: The Top 100

Mario Party: Star Rush (マリオパーティスターラッシュ Mario Pāti Sutā Rasshu ?) è un videogioco party sviluppato da Nd Cube e pubblicato da Nintendo. È il quattordicesimo capitolo della serie Mario Party, il secondo ad essere stato rilasciato per la console Nintendo 3DS (dopo Mario Party: Island Tour) e a supportare l'uso degli Amiibo[1]. Presentato per la prima volta al Nintendo Treehouse dell’E3 2016 di Los Angeles[2], il gioco è uscito il 7 ottobre 2016 in Europa ed è stato distribuito in Australia e in Giappone nel corso dello stesso mese e il 4 novembre 2016 in Nord America.

Personaggi giocabili[modifica | modifica wikitesto]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay di Mario Party: Star Rush si differenzia molto da quello dei suoi predecessori. Difatti, per la prima volta nella serie Mario Party, non ci sono turni, i tabelloni non sono più percorsi dagli spazi ed i giocatori potranno muoversi liberamente nelle caselle dopo il tiro dei dadi. Oltre ai classici minigiochi, ci sono 7 modalità di gioco:

  • Lotta dei Toad (da 1 a 4 giocatori): in questa modalità i giocatori vestono i panni di 4 Toad, entrambi di colore diverso (blu, rosso, giallo e verde), e devono gareggiarsi tra di loro per raggiungere il maggior numero di stelle. Durante la partita, potranno trovare dei personaggi tratti dal mondo di Mario che si uniranno a loro per aiutarli.
  • Monethatlon (da 1 a 4 giocatori): in questa modalità l'uso dei dadi è assente ed i personaggi del gioco gareggiano tra di loro in dei minigiochi casuali per raggiungere il maggior numero di monete. Vince chi arriva per primo al traguardo del tabellone dopo 3 giri.
  • Corsa ai palloncini (da 1 a 4 giocatori): questa modalità assomiglia molto alla Lotta dei Toad, ma con la differenza che sarà possibile usare tutti i personaggi del gioco. Chi riesce a raggiungere il maggior numero di stelle e di monete entro 20 giri, vince la partita.
  • Tipi da concerto (da 1 a 4 giocatori): in questa modalità i giocatori devono suonare degli strumenti usando il touchscreen. Le musiche riprodotte provengono da Super Mario Bros., Super Mario World, Super Mario Galaxy e Super Mario 3D Land.
  • Avanti e indietro (da 1 a 2 giocatori): in questa modalità saranno necessari gli Amiibo. Per assicurarsi la vittoria, i giocatori dovranno riuscire a raggiungere il traguardo del tabellone prima dell'avversario.
  • Blocchi Boo (da 1 a 2 giocatori): in questa modalità i giocatori devono ottenere il maggior numero di punti unendo dei blocchi che cadranno sullo schermo. Se si giocherà in singolo, si potrà affrontare solo Boo.
  • Fulmina-torre (1 giocatore): in questa modalità il giocatore deve scalare una torre composta da blocchi. Una volta scalati questi assumeranno tre colori differenti: il blu (che indica che la scalata sarà sicura), il giallo e il rosso (che indicano che il giocatore è vicino a dove si nasconde un Amperino, nemico proveniente da Super Mario Galaxy). Se l'Amperino colpirà il giocatore, la partita si chiuderà con un Game Over.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nella modalità Avanti e indietro, se si scansiona l'amiibo di Bowser Jr. della serie Super Smash Bros. (l'unico amiibo esistente del personaggio), apparirà come statuetta della modalità, un amiibo di Bowser Jr. della serie Mario non ancora in vendita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Nintendo Portale Nintendo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nintendo