Leonardo Candi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leonardo Candi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 86 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Reggiana
Carriera
Giovanili
Fortitudo Bologna
Squadre di club
2013-2017Fortitudo Bologna 77 (567)
2017-Reggiana19 (58)
Nazionale
2014-2015Italia Italia U-18
2016Italia Italia U-20
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 febbraio 2018

Leonardo Candi (Bologna, 30 marzo 1997) è un cestista italiano.

Alto 1,90 m, gioca nel ruolo di playmaker.

Nel 2016 è stato prima convocato per l'All Star Game e poi votato Miglior Under 22 del Campionato Italiano di A2.

Vita personale[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Bologna, tifoso da sempre della Fortitudo e del Bologna Football Club 1909.

Già in prima squadra giovanissima età, nel 2015/2016 vive la stagione di esordio in A2 giocando titolare prima ancora di sostenere l'esame di maturità, che prepara proprio durante i playoff che gioca da protagonista.[1]

Ruolo[modifica | modifica wikitesto]

Candi gioca nel ruolo di playmaker.

Giocatore intelligente e maturo fin dagli esordi, si dimostra un abile regista e un grande passatore.

Preciso ai tiri liberi, non è un realizzatore puro, ma si dimostra un ottimo tiratore da tre punti, soluzione che prende sempre più spesso, non solo sugli scarichi, ma anche creandosi il tiro dal palleggio.

Durante i primi anni di attività, l'aggressività difensiva lo rende un beniamino dei tifosi, ma anche soggetto frequenti a problemi di falli.

Memorabili le sgridate che l'allenatore Matteo Boniciolli gli riserva richiamandolo in panchina in caso di errori e palle perse[2], ma Candi non ha mai smesso di esprimere la sua gratitudine verso il coach che gli ha dato così tanta fiducia, così presto nella sua carriera.

Carriera nei club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

ll playmaker bolognese inizia a giocare a basket da bambino, nella società Giocare Insieme, di Michele Mastellari, e poi nella Polisportiva Lame. Poi inizia a vedersi il suo innato talento, così passa alla Fortitudo nel settore giovanile under 15, allenata da Antonio Pampani. Mentre la prima squadra vive traversie che la portano al fallimento, l'under 17 dove gioca proprio Candi, nel 2013 arriva alle finali nazionali raggiungendo un risultato storico, merito di Mastellari, Pesino e Fontanelli.

Nel 2013 trova poche chance in prima squadra con Calamai alla guida, giocando costantemente nell'under 17 e trovando un po' di spazio nell'under 19.

Serie B Dilettanti[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2013-2014[modifica | modifica wikitesto]

Candi esordisce in prima squadra nel 2013 nel Campionato DNB.

La Fortitudo era in piena fase di ricostruzione dopo il fallimento e la radiazione degli anni precedenti. Gli spazi sono limitati, ma i tifosi cominciano ad accorgersi di lui per la passione con cui segue i compagni e nonostante la squadra non riesca ad oltrepassare il primo turono di playoff, perso contro Cento, inizia a diventare un beniamino della Fossa dei Leoni.

L'anno successivo è uno dei pochi giocatori confermati dell'intero roster, che viene completamente ridisegnato.

Stagione 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Nel campionato 2014/2015 di Serie B2 il suo impiego cresce, soprattutto con il nuovo allenatore, Matteo Boniciolli, che lo promuove playmaker titolare della squadra.

Anche grazie al suo determinante contributo, la squadra si qualifica ai playoff per il secondo anno consecutivo e questa volta vincendoli.

Alle successive Final Four la squadra conquista la promozione, che grazie alla ristrutturazione dei campionati, si trasforma in un doppio salto di categoria. Candi contribuisce al successo con oltre 20 minuti, 5 punti e 2 assist di media a partita, ma anche con una guida della squadra molto matura per l'età e una fortissima intensità difensiva.

Serie A2[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015-2016 debutta in Serie A2, con 30 presenze in campionato, una media di 7,5 punti a partita e un massimo di 20 punti nella partita contro Jesi.[3]

La squadra procede fra alti e bassi, quasi imbattibile nelle partite casalinghe, ma spesso in difficoltà in trasferta. Nonostante questo, Leonardo Candi viene convocato per l'All Star Game di Serie A2.[4] Durante la serata, tenutasi a Livorno, oltre a giocare la partita delle stelle fra le fila dell'Est, partecipa alla finale della gara del tiro da 3 punti, vinta da Marco Spissu (Orsi Tortona). I due finalisti si erano qualificati dopo un giro di spareggio con Niccolò De Vico (Angelico Biella), dopo che tutti e 3 avevano ottenuto 54 punti nelle qualificazioni.[5]

Grazie anche al suo apporto, la Fortitudo conquista l'accesso ai playoff qualificandosi al settimo posto del Girone Est.

Alla fine della stagione regolare Leonardo Candi viene votato Miglior Under 22 del campionato, battendo in questa speciale classifica Davide Moretti (De' Longhi Treviso) e Marco Spissu (Orsi Tortona).[6]

Spesso schierato al fianco di Matteo Montano, formano in questa stagione una delle coppie di esterni italiani più giovani e promettenti del panorama cestistico italiano.

Durante i playoff migliora ancora le sue prestazioni, viaggiando a 7,9 punti a partita in oltre 22 minuti di utilizzo. Durante Gara 2 di semifinale al PalaVerde contro la De' Longhi Treviso, si procura una distorsione alla caviglia che lo costringe a saltare Gara 3.[7] Torna però in Gara 4, segnando 5 punti nella partita decisiva per la conquista del passaggio del turno e quindi della Finale promozione.[8]

Nella serie finale contro Brescia non riesce a trovare continuità di rendimento a causa delle scorie dell'infortunio patito in semifinale, di una forma influenzale piuttosto pesante e dell'alternanza delle partite con l'esame di maturità. Da segnalare comunque la grande prestazione di Gara 4, quando fra le mura amiche del PalaDozza segna 11 punti in 25 minuti di impiego, con un perfetto 2/2 da due, 1/1 da tre e 4/4 ai liberi, contribuendo in maniera decisiva a portare la serie in Gara 5.

Dopo la sconfitta nella serie finale, è protagonista dei rumors del mercato estivo, durante il quale è corteggiato da numerose squadre di Serie A1, in particolare Trento e dalle protagoniste della finale scudetto Reggio Emilia[9] e Milano[10]. Nonostante l'insistente interesse di squadre così blasonate, il giocatore decide di voler continuare la sua crescita nella Fortitudo e sigla il suo primo vero contratto, che lo legherà alla "Effe Scudata" per cinque anni[11].

Stagione 2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2016-2017 inizia con l'appuntamento della SuperCoppa di Lega, giocata a Casalecchio di Reno alla Unipol Arena. La Fortitudo, qualificata come finalista del campionato precedente, affronta Mantova in semifinale, partita nella quale Candi realizza 12 punti conditi da 4 rimbalzi e 2 assist portando alla vittoria la squadra. In finale la Fortitudo è contro Scafati e Candi replica la buona prestazione della partita precedente con 8 punti, 2 rimbalzi e 2 assist. La Fortitudo vince così il primo trofeo della stagione[12].

L'inizio della stagione regolare lo vede nuovamente iniziare le partite da titolare, poiché il playmaker Ruzzier arrivato durante il mercato estivo, accusa alcuni problemi fisici. Candi inizia l'anno con molte più responsabilità offensive che lo portano ad un volume più elevato di conclusioni dal campo tentate. Il 6 novembre a Mantova ritocca il suo massimo in carriera, segnando 31 punti.

La stagione prosegue fra alti e bassi e Candi è spesso schierato al fianco di Michele Ruzzier in quintetti dotati di doppio playmaker. Le basse percentuali al tiro da tre sono compensate dalle ottime doti difensive, che, soprattutto con il calo di impiego di Raucci, lo fanno considerare da Coach Boniciolli come il miglior difensore sugli esterni avversari.

La stagione 2016-2017 culmina con l'acuto di Gara 4 di Semifinale Playoff contro Trieste. Con la Fortitudo sotto per 2-1 nella serie, Candi vince la partita scoccando la tripla decisiva a 4 secondi dalla fine da distanza siderale su un gioco rotto, facendo esplodere un PalaDozza incandescente e prolungando la serie verso la decisiva Gara 5[13]. La partita termina 76-74 e Candi oltre alla tripla fa registrare ottime statistiche, con 10 punti e 5 assist in 9 minuti di impiego.

La Fortitudo uscirà poi sconfitta in Gara 5, fallendo il tentativo di giocare la terza finale playoff in altrettanti anni.

Nei giorni immediatamente successivi alla fine della stagione, si segnala subito l'interessamento di molte squadre di Serie A, in particolare quello di Reggio Emilia[14]. Il 22 giugno 2017 firma un contratto quinquennale con la squadra reggiana[15].

Carriera in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Convocato prima in nazionale U18 e poi U20, è uno dei giocatori italiani più promettenti nel suo ruolo.

L'elenco delle convocazioni in maglia azzurra[16]:

  • Nazionale U20
    • Raduno di Pistoia | 23-24 gennaio 2017
    • Europei di Helsinki (Finlandia) | 16-24 luglio 2016 | Game stats: 4.9 pts + 1.6 rbs + 1.9 asts[17]
      • 11 punti contro la Lettonia nella finale per il 5º-6º posto, vinta dall'Italia
      • 10 punti, 3 assist, 3 rimbalzi, con +18 di plus/minus, nei quarti di finale persi di 11 contro la Turchia.
    • Raduno di Domegge di Cadore | 4-7 luglio 2016
    • Torneo United Colors of Basketball | 1-3 luglio 2016 | Game stats: 7 pts
    • Raduno di Roseto degli Abruzzi | 29-30 giugno 2016
    • Raduno di Avellino | 21-22 marzo 2016
  • Nazionale U18
    • Europei di Volos (Grecia) | 23 luglio – 2 agosto 2015 | Game stats: 4,4 pts + 2,2 rbs
    • Torneo di Volos (Grecia) | 18-20 luglio 2015 | Game stats: 10,33 pts
    • Raduno di Battipaglia | 7-16 luglio 2015
    • Torneo di Cisternino | 1-3 luglio 2015 | Game stats: 8 pts
    • Raduno di Cisternino | 29-30 giugno 2015
    • Raduno di Pesaro | 18-28 giugno 2015
    • Raduno di Roma | 26-30 dicembre 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Regolare[modifica | modifica wikitesto]

Totali

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2013-2014 Italia Fortitudo Bologna DNB 1 1 1 0/0 0/0 2/2 0 0 0 0 2
2014-2015 Italia Fortitudo Bologna Serie B 18 11 198 12/19 9/30 7/8 17 11 13 0 58
2015-2016 Italia Fortitudo Bologna Serie A2 30 25 626 37/76 36/102 42/54 53 61 33 4 224
2016-2017 Italia Fortitudo Bologna Serie A2 28 xx 788 57/123 28/104 85/94 66 78 32 7 283
Totale carriera 77 xx 1612 106/218 73/236 136/158 136 150 78 11 567

Medie

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2013-2014 Italia Fortitudo Bologna DNB 1 1 00.23 0% 0% 100% 0.0 0.0 0.0 0.0 2.0
2014-2015 Italia Fortitudo Bologna Serie B 18 11 11.02 63% 30% 88% 0.9 0.6 0.7 0.1 3.2
2015-2016 Italia Fortitudo Bologna Serie A2 30 25 20.53 49% 35% 78% 1.8 2.0 1.1 0.1 7.5
2016-2017 Italia Fortitudo Bologna Serie A2 28 xx 28.14 46% 27% 90% 3.3 2.8 1.1 0.2 10.1
Totale carriera 77 xx 20.9 49% 31% 86% 1.77 1.95 1 0.14 7.36

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Totali

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2014-2015 Italia Fortitudo Bologna Playoff Serie B 7 0 85 3/6 7/12 5/6 8 8 5 1 32
2014-2015 Italia Fortitudo Bologna Final Four Serie B 1 1 21 1/2 1/5 0/0 1 3 4 0 5
2015-2016 Italia Fortitudo Bologna Playoff Serie A2 15 14 308 14/34 17/41 19/21 25 27 15 2 98
2016-2017 Italia Fortitudo Bologna Playoff Serie A2 13 xx 269 17/39 8/24 17/20 25 32 9 3 75
Totale carriera 36 xx 683 35/81 33/82 41/47 59 70 33 6 210

Medie

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2014-2015 Italia Fortitudo Bologna Playoff Serie B 7 0 12.14 50% 58% 83% 1.1 1.1 0.7 0.1 4.6
2014-2015 Italia Fortitudo Bologna Final Four Serie B 1 1 21.00 50% 20% 0% 1.0 3.0 4.0 0.0 5.0
2015-2016 Italia Fortitudo Bologna Playoff Serie A2 15 14 20.32 41% 41% 90% 1.7 1.8 1.0 0.1 6.5
2016-2017 Italia Fortitudo Bologna Playoff Serie A2 13 xx 20.69 44% 33% 85% 1.9 2.5 0.7 0.2 5.8
Totale carriera 36 xx 19.00 43.2% 40.2% 87.2% 1.6 1.9 0.9 0.2 5.8

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Partecipazione All Star Game del Campionato Italiano Serie A2: 1 (2015/2016)
  • Secondo Classificato alla Gara del Tiro da Tre Punti durante l'All Star Game del Campionato Italiano Serie A2 (2015/2016)
  • Miglior Under 22 Campionato Italiano Serie A2: 1 (2015/2016)

Club[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista a Leonardo Candi prima della Finalissima di A2, bolognabasket.it.
  2. ^ Il Resto del Carlino, Boniciolli confessa una sberla data a Candi, su ilrestodelcarlino.it.
  3. ^ Leonardo Candi | Lega Nazionale Pallacanestro, su www.legapallacanestro.com. URL consultato l'08 giugno 2016.
  4. ^ Convocati All Star Game A2 2016, legapallacanestro.com.
  5. ^ All Star Game A2, Corriere Dello Sport.
  6. ^ Leonardo Candi Miglior Under 22 del Campionato, www.legapallacanestro.com.
  7. ^ Fortitudo, nessuna frattura per Leo Candi - il Resto del Carlino, su Il Resto del Carlino.
  8. ^ Fortitudo, il sogno continua: Treviso ko, l'Aquila in finale, su Repubblica.it, 06 giugno 2016. URL consultato l'08 giugno 2016.
  9. ^ Grissin Bon: nel mirino anche due giovani aquile, Gazzetta di Reggio Emilia.
  10. ^ L'Olimpia Milano su Leonardo Candi, Sportando.
  11. ^ Siglato un accordo quinquennale con Leonardo Candi, fortitudo.it.
  12. ^ Citroën Supercoppa LNP 2016 | Lega Nazionale Pallacanestro, su www.legapallacanestro.com. URL consultato il 07 novembre 2016.
  13. ^ (IT) Serie A2, Candi trascina la Fortitudo a gara 5. URL consultato il 13 giugno 2017.
  14. ^ (IT) Reggio Emilia, dopo Mussini l'obiettivo è Candi, in Basketinside.com, 08 giugno 2017. URL consultato il 13 giugno 2017.
  15. ^ (IT) Firmato Leonardo Candi con un accordo quinquennale - Pallacanestro Reggiana, in Pallacanestro Reggiana, 22 giugno 2017. URL consultato il 22 giugno 2017.
  16. ^ Leonardo Candi Basketball Player, su ITALHOOP.
  17. ^ Statistiche Europei U20 Helsinki, FIBA.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]