Lamborghini Veneno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lamborghini Veneno
Geneva MotorShow 2013 - Lamborghini Veneno 1.jpg
Descrizione generale
Costruttore Italia  Lamborghini
Tipo principale Coupé
Altre versioni Roadster
Produzione dal 2013 al 2014
Sostituisce la Lamborghini Reventon
Esemplari prodotti 3 (e 9 roadster)
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.785 mm
Larghezza 1.993 mm
Altezza 1.115 mm
Passo 2.750 mm
Massa 1.450 (Coupe) kg
1.490 (Roadster) kg
Altro
Assemblaggio Sant'Agata Bolognese, Italia
Stessa famiglia Lamborghini Aventador
Auto simili Ferrari LaFerrari
McLaren P1[1]
Porsche 918
2013-03-05 Geneva Motor Show 7892.JPG

La Lamborghini Veneno è un'automobile fuoriserie realizzata dalla casa automobilistica italiana Lamborghini, presentata al Salone dell'automobile di Ginevra del 2013 e prodotta fino al 2014.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Vista laterale

La vettura è stata realizzata per commemorare i 50 anni della casa automobilistica di Sant'Agata Bolognese fondata da Ferruccio Lamborghini, ed è stata sviluppata partendo dalla Aventador di cui condivide buona parte dei componenti a livello di telaio e di meccanica. Il nome Veneno, che in spagnolo significa «veleno», come in vari modelli Lamborghini gli è stato conferito per ricordare uno dei più celebri tori da corrida. Sono stati costruiti solo quattro esemplari di questa vettura, di cui solo tre destinati alla vendita a un prezzo di circa tre milioni di euro. Ognuno di essi ha un colore differente: tre rispettivamente di verde, bianco e rosso, in omaggio alla bandiera d'Italia, mentre un quarto esemplare, di colore grigio e conservato dalla Lamborghini, è stato utilizzato per lo sviluppo del modello definitivo.

La Veneno, nonostante sia dotata di molte soluzioni tecniche e stilistiche riprese dal mondo delle competizioni automobilistiche, è a tutti gli effetti un'automobile omologata per uso stradale.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

La vettura è spinta da un motore V12 da 6,5 litri di cilindrata, derivato da quello già proposto sulla Aventador, ma ulteriormente potenziato e in grado di sviluppare 552 kW (750 CV a 8250 giri/min) di potenza massima. La coppia motrice è di 690 N·m a 5500 giri/min: essa permette alla vettura di passare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi. Raggiunge una velocità massima di 355 km/h.[2] Dispone di un cambio ISR a 7 rapporti e di trazione integrale permanente.

Oltre alla versione coupé, è stata prevista la realizzazione di una versione roadster in 9 esemplari.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fabiano Polimeni, Confronto tra LaFerrari, McLaren P1, Lamborghini Veneno: le supercar del 2013, in allaguida.it, 29 aprile 2013.
  2. ^ caratteristiche tecniche, ultimatespecs.com. URL consultato il 22 giugno 2014.
  3. ^ (EN) Lamborghini Veneno Roadster, in ultimatecarpage.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili