Johanna Larsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johanna Larsson
Larsson WM17 (3) (35347341574).jpg
Johanna Larsson nel 2017
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 174 cm
Peso 66 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 391 - 271 (59,06%)
Titoli vinti 1 WTA, 12 ITF
Miglior ranking 45ª (19 settembre 2016)
Ranking attuale 58ª (22 maggio 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2015, 2016)
Francia Roland Garros 3T (2014)
Regno Unito Wimbledon 1T (2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017)
Stati Uniti US Open 3T (2014, 2016)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2016)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 235 - 146 (61,68%)
Titoli vinti 12 WTA, 16 ITF
Miglior ranking 23ª (30 gennaio 2017)
Ranking attuale 25ª (22 maggio 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open QF (2015)
Francia Roland Garros QF (2016)
Regno Unito Wimbledon 2T (2016)
Stati Uniti US Open 3T (2015, 2017)
Altri tornei
Tour Finals QF (2017)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 22 maggio 2017

Johanna Larsson (Boden, 17 agosto 1988) è una tennista svedese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È destrorsa e gioca il rovescio a due mani. È giunta per la prima volta alla ribalta nel 2010, quando ha raggiunto la finale del torneo di Portorose senza perdere un set. Con questo risultato è salita dall'84º al 66º posto della classifica WTA.

Ha raggiunto altre due finali nel 2011 e nel 2013 allo Swedish Open, dove si è arresa prima a Polona Hercog e poi a Serena Williams.

Il suo miglior piazzamento in singolare è il numero 46, raggiunto il 17 luglio 2011.

Nei tornei dello Slam non è andata oltre il terzo turno, raggiunto in una occasione agli Open di Francia 2014.

Ottiene il primo titolo WTA della carriera allo Swedish Open 2015, nel torneo di casa, in cui batte Richèl Hogenkamp (6-1 6-3), Anna-Lena Friedsam (6-3 7-5), Barbora Strýcová (6-2 6-3), Yulia Putintseva in semifinale per 6-4 6-2 e nell'atto conclusivo rifila un 6-3 7-6(2) a Mona Barthel, che era detentrice del titolo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 19 luglio 2015 Svezia Swedish Open, Båstad Terra rossa Germania Mona Barthel 6-3, 7-6(2)

Sconfitte (3)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (3)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 25 luglio 2010 Slovenia Banka Koper Slovenia Open, Portorose Cemento Russia Anna Čakvetadze 1-6, 2-6
2. 10 luglio 2011 Svezia Swedish Open, Båstad Terra rossa Slovenia Polona Hercog 4-6, 5-7
3. 21 luglio 2013 Svezia Swedish Open, Båstad (2) Terra rossa Stati Uniti Serena Williams 4-6, 1-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (12)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (12)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 18 settembre 2010 Canada Bell Challenge, Quebec City Sintetico (i) Svezia Sofia Arvidsson Stati Uniti Bethanie Mattek-Sands
Rep. Ceca Barbora Záhlavová-Strýcová
6-1, 2-6, [10-6]
2. 11 giugno 2011 Danimarca Danish Open, Copenaghen Sintetico (i) Germania Jasmin Wöhr Francia Kristina Mladenovic
Polonia Katarzyna Piter
6-3, 6-3
3. 17 gennaio 2015 Australia Moorilla Hobart International, Hobart Cemento Paesi Bassi Kiki Bertens Russia Vitalija D'jačenko
Romania Monica Niculescu
7-5, 6-3
4. 19 luglio 2015 Svezia Swedish Open, Båstad Terra rossa Paesi Bassi Kiki Bertens Germania Tatjana Maria
Ucraina Ol'ga Savčuk
7-5, 6-4
5. 21 maggio 2016 Germania Nürnberger Versicherungscup, Norimberga Terra rossa Paesi Bassi Kiki Bertens Giappone Shuko Aoyama
Rep. Ceca Renata Voráčová
6-3, 6-4
6. 25 settembre 2016 Corea del Sud Hansol Korea Open, Seoul Cemento Belgio Kirsten Flipkens Giappone Akiko Omae
Thailandia Peangtarn Plipuech
6-2, 6-3
7. 16 ottobre 2016 Austria Generali Ladies Linz, Linz Cemento (i) Paesi Bassi Kiki Bertens Germania Anna-Lena Grönefeld
Rep. Ceca Květa Peschke
4-6, 6-2, [10-7]
8. 22 ottobre 2016 Lussemburgo BGL Luxembourg Open, Lussemburgo Cemento (i) Paesi Bassi Kiki Bertens Romania Monica Niculescu
Romania Patricia Maria Tig
4-6, 7-5, [11-9]
9. 7 gennaio 2017 Nuova Zelanda ASB Classic, Auckland Cemento Paesi Bassi Kiki Bertens Paesi Bassi Demi Schuurs
Rep. Ceca Renata Voráčová
6-2, 6-2
10. 23 luglio 2017 Svizzera Ladies Championship Gstaad, Gstaad Terra rossa Paesi Bassi Kiki Bertens Svizzera Viktorija Golubic
Serbia Nina Stojanović
7-6(4), 4-6, [10-7]
11. 24 settembre 2017 Corea del Sud Hansol Korea Open, Seoul (2) Cemento Paesi Bassi Kiki Bertens Thailandia Luksika Kumkhum
Thailandia Peangtarn Plipuech
6-4, 6-1
12. 15 ottobre 2017 Austria Generali Ladies Linz, Linz (2) Cemento (i) Paesi Bassi Kiki Bertens Russia Natela Dzalamidze
Svizzera Xenia Knoll
3-6, 6-3, [10-4]

Sconfitte (5)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (5)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 23 febbraio 2013 Stati Uniti U.S. National Indoor Tennis Championships, Memphis Cemento (i) Svezia Sofia Arvidsson Francia Kristina Mladenovic
Kazakistan Galina Voskoboeva
6(5)-7, 3-6
2. 22 febbraio 2014 Brasile Rio Open, Rio de Janeiro Terra rossa Sudafrica Chanelle Scheepers Romania Irina-Camelia Begu
Argentina María Irigoyen
2-6, 0-6
3. 27 settembre 2015 Corea del Sud Hansol Korea Open, Seoul Cemento Paesi Bassi Kiki Bertens Spagna Lara Arruabarrena
Slovenia Andreja Klepač
6-2, 3-6, [6-10]
4. 27 febbraio 2016 Messico Abierto Mexicano Telcel, Acapulco Cemento Paesi Bassi Kiki Bertens Spagna Anabel Medina Garrigues
Spagna Arantxa Parra Santonja
0-6, 4-6
5. 27 maggio 2017 Germania Nürnberger Versicherungscup, Norimberga Terra rossa Belgio Kirsten Flipkens Stati Uniti Nicole Melichar
Regno Unito Anna Smith
6-3, 3-6, [9-11]

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Tornei del Grande Slam
Torneo 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 V–S
Australia Australian Open, Melbourne A LQ A 1T 1T 1T 1T 2T 2T A 2-6
Francia Roland Garros, Parigi LQ A 2T 2T 1T 2T 3T 1T 2T 6-7
Regno Unito Wimbledon, Londra LQ A LQ 1T 1T 1T 1T 1T 1T 0–6
Stati Uniti US Open, New York LQ A 1T 1T 1T 1T 3T 1T 3T 4–7
Vittorie-sconfitte 0–0 0–0 1–2 1–4 0–4 1–4 4–4 1-4 4-4 0-0 12–26

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]