Joe Tacopina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Tacopina

Joseph Tacopina, noto come Joe (Brooklyn, 14 aprile 1966), è un avvocato e dirigente sportivo statunitense di origine italiana, presidente del Bologna Football Club.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato all'University of Bridgeport nel 1991, attualmente è uno degli avvocati più noti nel panorama newyorkese, e il suo studio legale il "Tacopina Law" ha sede a Manhattan. Noto per aver difeso personaggi come l'ex capo del New York Police Department Bernard Kerik e l'attore Lillo Brancato, ha difeso anche Joran Van Der Sloot sospettato della misteriosa scomparsa della ragazza americana Natalee Holloway della High school ad Aruba e il velista italiano Chico Forti[1].

Tacopina ha occasionalmete collaborato con il mondo televisivo statunitense, infatti è stato commentatore della Fox News e MSNBC, ha ricoperto il ruolo di inviato come "corrispondente legale" della TV americana ABC a Perugia per seguire l'omicidio di Meredith Kercher[2] .

Nel mondo del calcio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 tenta, senza riuscirci, la scalata al club di calcio del Bologna.

Nel 2011 Tacopina è parte della cordata americana capitanata da Thomas DiBenedetto divenuta proprietaria della Roma. Tacopina ricopre subito un ruolo di primo piano nella gestione del club giallorosso e dal 27 ottobre 2011 diventa ufficialmente membro del consiglio di amministrazione dell'A.S. Roma, ricoprendo anche il ruolo di Vicepresidente del club.

L'8 settembre 2014 si dimette dal C.d.A. e da vicepresidente della Roma per tentare nuovamente la scalata al Bologna, il 17 settembre firma un preaccordo per rilevare il club.[3][4] L'8 ottobre, in tarda serata, l'offerta di Tacopina viene accettata dal CdA del Bologna F.C.[5] Il 15 ottobre assume ufficialmente la carica di presidente del Bologna Football Club.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tacopina, vice della Roma difenderà Chico Forti, Trentino, 31 marzo 2014. URL consultato il 1-8-2015.
  2. ^ «Amanda Knox è innocente. Vi spiego perché». URL consultato il 1-8-2015.
  3. ^ Tacopina si dimette dalla Roma: «Adesso è il momento del Bologna», Corriere di Bologna, 8 settembre 2014. URL consultato il 1-8-2015.
  4. ^ Simone Monari, Bologna, la vendita è vicina. "Pre-accordo" tra Tacopina e Guaraldi, Repubblica.it, 16 settembre 2014. URL consultato il 1-8-2015.
  5. ^ Svolta Bologna: il club va agli americani, Corriere di Bologna, 8 ottobre 2014. URL consultato il 1-8-2015.
  6. ^ Joe Tacopina è il Presidente del Bologna, Bologna Football Club 1909, 15 ottobre 2014. URL consultato il 1-8-2015.
Predecessore Presidente del Bologna Successore
Albano Guaraldi settembre 2014 — ad oggi in carica