Joe Launchbury

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Launchbury
Joe Launchbury (cropped).png
Launchbury con gli Wasps nel 2012
Dati biografici
Nome Joseph Oliver Launchbury
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 199 cm
Peso 115 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Inghilterra Inghilterra
Ruolo Seconda linea
Squadra Wasps
Carriera
Attività di club¹
2009-10 600px Giallo e Blu orizzontale con striscia bianca.png Worthing 22 (35)
2010 Rosslyn Park 6 (5)
2010- Wasps 84 (20)
Attività da giocatore internazionale
2012- Inghilterra Inghilterra 28 (10)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2016

Joseph Oliver "Joe" Launchbury (Exeter, 13 aprile 1991) è un rugbista a 15 britannico, internazionale per l'Inghilterra, seconda linea del Wasps in Premiership.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di Exeter, nel Devon, Launchbury compì gli studi superiori a Horsham, nel West Sussex[1], dove iniziò anche a giocare a rugby. A 15 anni entrò nelle giovanili dei londinesi Harlequins, in cui rimase fino alle soglie della maggiore età, allorquando gli fu comunicato che non avrebbe avuto un contratto professionistico in tale club[1], circostanza che gli fece meditare l'abbandono della disciplina[1] salvo poi entrare, nell'estate del 2009, nel Worthing, club di terza divisione di Angmering[1].

Dopo solo un anno in tale club fu notato dagli Wasps, club di Premiership, che dopo l'ingaggio lo girò in prestito al Rosslyn Park[2] per poi riaggregarlo alla propria squadra all'inizio del 2011 e farlo esordire in campionato a Welford Road contro Leicester.

A livello internazionale aveva già rappresentato l'Inghilterra Under-18 nel 2009, e a ottobre 2012 il commissario tecnico della Nazionale maggiore Stuart Lancaster lo convocò per i test match di fine anno, facendolo esordire a Twickenham contro Figi in corso di partita; nella stessa serie di test disputò contro il Sudafrica la sua prima partita da titolare e nell'incontro successivo, sempre da titolare, fu tra i protagonisti della vittoria inglese sugli All Blacks per 38-21[3], la prima dopo quasi dieci anni di sconfitte. Impiegato anche nel Sei Nazioni 2013, Launchbury è da allora titolare in Nazionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Ian Chatband, England v South Africa: Joe Launchbury on a high after low of being rejected by Harlequins as a young player, in Daily Telegraph, 23 novembre 2012. URL consultato il 16 novembre 2013.
  2. ^ (EN) Simon Fitzjohn, Rosslyn Park on right track, in Streatham Guardian, 19 ottobre 2010. URL consultato il 16 novembre 2013.
  3. ^ (EN) Paul Rees, England's Barritt, Tuilagi and Ashton run stunned New Zealand ragged, in The Observer, 1º dicembre 2012. URL consultato il 16 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]