Jason Beghe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jason Beghe nel 2008

Jason Deneen Beghe (New York, 12 marzo 1960) è un attore statunitense, che lavora in campo televisivo e cinematografico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a New York, debutta nel 1985 nel film con Susan Sarandon e Raúl Juliá Posizioni compromettenti, l'anno seguente recita nel film A servizio ereditiera offresi e partecipa al telefilm Scuola di football. Nel 1988 recita nell'horror Monkey Shines - Esperimento nel terrore, in seguito lavora in diversi film per la televisione tra cui Perry Mason: Campioni senza valore.

Nel 1991 ottiene una parte in Thelma & Louise, mentre nel 1994 recita il controverso ruolo di Jeffrey Lindley, amante di Matt Fielding in Melrose Place, successivamente recita in Soldato Jane con Demi Moore e partecipa a moltissime serie televisive, tra cui La famiglia Brock, Chicago Hope, In tribunale con Lynn, American Dreams, Californication ed Everwood. Nel 2008 recita nell'horror Chiamata senza risposta.

A partire dal 2012 prende parte ad alcuni episodi della serie televisiva Chicago Fire, nel ruolo del sergente Henry Hank Voight, per poi diventare il protagonista dello spin-off della serie, Chicago P.D., interpretando sempre lo stesso ruolo. La figura del sergente Voight sta avendo anche qui in Italia moltissimo successo ed un grande gradimento, proprio perché il personaggio è un poliziotto integerrimo che porta sempre a compimento le sue missioni. Sembra rude e sbrigativo nei modi, in realtà ha un cuore grande ed è sempre pronto e disponibile ad aiutare chi è in difficoltà. Oltre a proteggere in tutti i modi possibile l'operato dei membri della sua squadra. Proprio questa sua figura così speciale ha portato lo spin-off Chicago P.D. ad avere un maggiore successo della serie televisiva Chicago Fire.

L'esperienza in Scientology[modifica | modifica wikitesto]

L'attore inizia a frequentare Scientology nel 1994, partecipando anche a video volti a promuovere la chiesa. Nell'aprile del 2008, lascia Scientology e comincia a criticarla pubblicamente. Il critico di Scientology Mark Bunker in quello stesso mese lo aiuta a inserire su YouTube un'intervista, in cui Beghe parla della sua esperienza in Scientology, che è rimasto il più visto per 2 giorni sulla piattaforma prima di essere rimosso.[1][2] Ha raccontato la sua esperienza con Scientology nel film-documentario del 2015 Going Clear - Scientology e la prigione della fede di Alex Gibney.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Jason Beghe è stato doppiato da:

Da doppiatore è stato sostituito da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN22350642 · ISNI (EN0000 0001 1488 6517 · LCCN (ENno2010001500 · GND (DE1066843295 · BNF (FRcb14154257d (data) · J9U (ENHE987008729369705171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010001500