Alex Gibney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Philip Alexander Gibney, noto come Alex Gibney (New York, 23 ottobre 1953), è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense, vincitore dell'Oscar al miglior documentario con Taxi to the Dark Side (2008).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del giornalista Frank Gibney e nipote del reverendo William Sloane Coffin, ministro della Chiesa unita di Cristo, ottenne il baccellierato all'Università di Yale e in seguito frequentò la Scuola di Teatro, Cinema e Televisione della UCLA.

Nel 1980[1] fonda la Jigsaw Productions attraverso la quale produce e dirige "The Ruling Classroom"[2] che documenta un esperimento sociale condotto da George Muldoon con gli studenti della sua classe nella città californiana di Mill Valley.

Nel 1992 scrive e produce la mini-serie documentaristica The Pacific Century, sullo sviluppo economico del Pacific Rim, con Peter Coyote come narratore. Nel 1997 scrive, produce e dirige The Fifties, una mini-serie documentaristica sullo scrittore Premio Pulitzer David Halberstam. Nel 2000 è produttore di Speak Truth to Power, uno speciale della PBS sui difensori dei diritti umani con Alec Baldwin, Sigourney Weaver, John Malkovich e Kevin Kline. Nel 2002 scrive, produce e dirige The Trials of Henry Kissinger, tratto dall'omonimo libro denuncia di Christopher Hitchens sulle responsabilità del potente Segretario di Stato in molti abusi commessi dagli Stati Uniti in America latina e in Asia.

Nel 2003, con Martin Scorsese in veste di Produttore esecutivo, Gibney produce due episodi della serie The Blues per la PBS[3].

A metà degli anni 2000 inaugura il sodalizio professionale con Maryse Alberti, direttrice della fotografia a partire da Enron - L'economia della truffa, documentario sullo scandalo Enron che riceve la nomination al premio CFCA del 2005, all'Oscar nel 2006 e vince l'Independent Spirit Award per il miglior documentario.

Segue Taxi to the Dark Side, vincitore dell'Oscar al miglior documentario nel 2008 e selezionato tra i Top 5 della National Board of Review.

Tra le collaborazioni successive Gonzo: The Life and Work of Dr. Hunter S. Thompson, documentario del 2008 sul gonzo journalism di Hunter Stockton Thompson (premiato con l'Audience Award al Biografilm Festival), Casino Jack and the United States of Money, sul lobbysta di Washington Jack Abramoff e Client 9: The Rise and Fall of Eliot Spitzer, sul governatore di New York Eliot Spitzer.

Nel 2010 ottiene l'Auteur Award ai Satellite Awards.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore esecutivo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN56481992 · ISNI: (EN0000 0001 1876 4605 · LCCN: (ENnr93014576 · GND: (DE136819745 · BNF: (FRcb15611199h (data)