I nuovi eroi (film 1992)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I nuovi eroi
I nuovi eroi.jpg
Jean-Claude Van Damme in una scena del film
Titolo originaleUniversal Soldier
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1992
Durata102 min
Generefantascienza, azione
RegiaRoland Emmerich
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Edizione originale

Ridoppiaggio (2011)

I nuovi eroi (Universal Soldier)[1][2][3] è un film del 1992 diretto da Roland Emmerich.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un plotone di soldati americani in Vietnam è impegnato nel combattere la guerriglia nemica dei Vietcong. Al momento della ritirata, il sergente Andrew Scott impazzisce e annienta da solo un villaggio di Vietnamiti inerme e tutto il suo plotone, a eccezione del soldato Luc Deveraux, che cercherà fino all'ultimo di salvare l'ultima superstite del villaggio vietnamita. Ma il sergente Scott avrà la meglio uccidendo la donna con una granata e restando ucciso insieme a Deveraux in un ultimo scontro a fuoco.

Poche ore dopo l'accaduto giungono i soccorsi statunitensi, ma non c'è più nulla da fare per nessuno: tutti i soldati e i civili sono morti. Così l'esercito, non riuscendosi a dare una risposta a quanto accaduto, decide di affidare i corpi dei soldati caduti a un gruppo di scienziati e dichiararli dispersi in combattimento.

25 anni dopo, i migliori elementi del plotone rimasti uccisi e occultati nella guerra del Vietnam sono stati trasformati in potenti soldati antiterrorismo detti UniSol (soldati universali), rianimati con una tecnica di rigenerazione dei tessuti morti. Apparentemente senza alcun ricordo della loro vita precedente, sono controllati da un'unità militare segreta del governo chiamata Progetto UniSol.

Dopo avere sventato l'attentato di un gruppo terroristico ed eliminando tutti gli uomini che si erano asserragliati in una diga, il soldato GR44 (cioè Luc Deveraux) perde il controllo di sé dopo aver visto una coppia di origini orientali tenuta prigioniera dai terroristi, rievocando un suo brutto ricordo nel Vietnam. Constatato quanto accaduto, la troupe militare segreta decide di sospendere momentaneamente le missioni degli UniSol e resettare nuovamente al meglio tutti i cervelli dei soldati rigenerati. Mentre è in corso l'operazione di cancellazione della memoria, la giornalista Veronica Roberts si è furtivamente introdotta nella base militare segreta e ha ripreso una sufficiente quantità di immagini per rivelare a tutto il mondo quanto accade e sia accaduto in segreto nell'esercito. La giornalista non fa in tempo a fuggire che viene subito raggiunta dalla squadriglia degli UniSol e, per un'anomalia mentale, GR13 (il redivivo sergente Scott), uccide il giornalista Huey Taylor che ha accompagnato la collega. GR44, vedendo ciò, rievoca un altro ricordo similare nel passato e così disarma GR13 e fugge insieme alla giornalista.

Inizia così una caccia spietata e senza fine da parte degli UniSol contro GR44 e la giornalista Veronica Roberts, che sono alla scoperta di quello che è la UniSol e di quello che erano tutti i soldati prima di essere trasformati. GR44 e la giornalista durante la fuga riescono a trovare il dottore responsabile di tutto il progetto e trovano i genitori e la casa nativa di GR44, dove si svolgerà la battaglia finale con l'unico UniSol superstite: GR13. Egli è riuscito a eliminare tutti i suoi compagni e i suoi superiori, e ha come unico obiettivo l'eliminazione di GR44.

Non avrà la meglio con GR44 però, che riuscirà ad abbatterlo e a dilaniarlo in una mietitrebbia.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha avuto tre seguiti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I nuovi eroi, MyMovies. URL consultato il 21-8-2010.
  2. ^ I nuovi eroi, su Cinedatabase, Rivista del cinematografo. URL consultato il 21-8-2010.
  3. ^ I nuovi eroi, FilmUP. URL consultato il 21-8-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]