iPad mini 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
iPad mini 2
IPad Mini 2 Logo.PNG
IPadminiWhite.png
Un iPad mini 2 nella colorazione argento.
Caratteristiche tecniche
Produttore Apple Inc.
Tipo tablet
Disponibilità 12 novembre 2013
Sistema operativo iOS 11.1.2 (introdotto sul mercato con iOS 7.0.3)
Videocamera Frontale: 1.2 MP, 720p HD, apertura ƒ/2.2
Posteriore: 5.0 MP AF, iSight con obiettivo a cinque elementi, apertura ƒ/2.4
Alimentazione 6.471 mA/h 24,3 wattora
Consumo Fino a 10 ore di navigazione in Wi‑Fi, riproduzione video o riproduzione audio
Wi-Fi + Cellular: Fino a 9 ore di navigazione web su rete dati cellulare
CPU Apple A7 64-bit
GPU PowerVR G6430
Memoria 32 GB
Schermo Retina da 7,9"
Risoluzione 2048×1536 pixel a 326 ppi
Dimensioni 200,0 × 134,7 × 7,5 mm
Peso Wi-Fi: 331 g
Wi-Fi + Cellular: 341 g
Colori Argento e grigio siderale
Predecessore iPad mini 1
Successore iPad mini 3
 

L'iPad mini 2 è un tablet computer, sviluppato e prodotto dalla Apple Inc., presentato insieme all'iPad Air il 22 ottobre 2013[1]. Il debutto sul mercato è avvenuto il 12 novembre dello stesso anno.

Il design è pressoché identico al modello precedente, l'iPad mini 1, ma monta un processore Apple A7 e un display Retina con 2048x1536 pixel. Le specifiche hardware sono praticamente identiche a quelle presenti sull'iPad Air. Le colorazioni disponibili sono argento e grigio siderale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'iPad mini 2 è stato annunciato durante l'evento Apple il 22 ottobre 2013. Il motto dell'evento era «We still have a lot to cover», cioè «Abbiamo ancora molto di cui trattare»[2]. Inizialmente, il tablet era chiamato "iPad mini con Display Retina", ma, dopo la presentazione dell'iPad mini 3, Apple ha iniziato a chiamare la seconda generazione di iPad con "iPad mini 2".

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Software[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: iOS 7.

L'iPad mini 2 è stato presentato con iOS 7, il sistema operativo per dispositivi mobili sviluppato dalla stessa Apple. La settima versione porta notevoli cambiamenti nell'interfaccia grafica. È inoltre stato introdotto il Centro di Controllo[3].

Design[modifica | modifica wikitesto]

Il design dell'iPad mini 2 è quasi identico a quello del modello precedente, l'iPad mini 1. Monta un display Retina da 7,9", aumentando la densità di pixel (326 ppi).

Le colorazioni disponibili sono argento e grigio siderale[4].

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

L'iPad mini 2 è caratterizzato dalla presenza di un display Retina con una risoluzione di 2048x1536 e la presenza di 326 ppi. Monta un processore A7 a 64-bit e il coprocessore di movimento M7; grazie a queste caratteristiche, Apple dichiara che questo modello è fino a 4 volte più veloce e fino a 8 volte più veloce nelle prestazioni grafiche rispetto al primo modello. La batteria ha un'autonomia di 10 ore. Questo iPad integra al suo interno un'antenna MIMO e, nel modello Cellular, un modulo per le reti 4G.

Monta una fotocamera posteriore da 5 MP con apertura ƒ/2.4; quella anteriore è da 1,2 MP[5].

I tagli di memoria disponibili inizialmente erano da 16, 32, 64 e 128 GB[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ maurizionatali.it, Evento Apple 22 ottobre 2013: nuovi iPad Air e mini, in SaggiaMente, 22 ottobre 2013. URL consultato il 16 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Apple announces Oct. 22 iPad event: 'We still have a lot to cover', su AppleInsider. URL consultato il 16 marzo 2017.
  3. ^ Apple annuncia iOS 7: Il più grande cambiamento nella storia dell’iPhone – Ecco tutto quello che c’è da sapere!. URL consultato il 16 marzo 2017.
  4. ^ iPad mini 2 con Retina display, 389€ il prezzo in Italia, ecco le caratteristiche, in Melablog.it. URL consultato il 16 marzo 2017.
  5. ^ (EN) Apple iPad mini 2 - Full tablet specifications, su www.gsmarena.com. URL consultato il 16 marzo 2017.
  6. ^ iPad mini 2 con display Retina - Specifiche tecniche, su support.apple.com. URL consultato il 16 marzo 2017.
Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple