Hell in a Cell (2018)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hell in a Cell (2018)
Colonna sonoraGlory degli Score
Prodotto daWWE
BrandRaw
SmackDown
SponsorWWE Champions
Data16 settembre 2018
SedeAT&T Center
CittàSan Antonio, Texas
Spettatori15.216
Cronologia pay-per-view
SummerSlam (2018)Hell in a Cell (2018)Super Show-Down (2018)
Progetto Wrestling

Hell in a Cell (2018) è stata la decima edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto annualmente dalla WWE. L'evento si è svolto il 16 settembre 2018 all'AT&T Center di Dallas (Texas).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

A SummerSlam, The Miz ha sconfitto Daniel Bryan grazie ad una scorrettezza e aiutato dalla moglie Maryse.[1] Nella successiva puntata di SmackDown del 21 agosto The Miz e Maryse hanno preso in giro il ritiro di Daniel Bryan (avvenuto due anni prima), scaturendo così l'ira dello stesso Bryan e della moglie Brie Bella. La General Manager di SmackDown Paige ha dunque sancito che ad Hell in a Cell Bryan e Brie avrebbero affrontato The Miz e Maryse in un Mixed Tag Team match.

A SummerSlam, il match fra AJ Styles e Samoa Joe valevole per il WWE Championship di Styles è terminato con la vittoria di Joe per squalifica (senza tuttavia il cambio di titolo) a causa della brutalità di Styles.[2] Nella successiva puntata di SmackDown del 21 agosto Joe ha attaccato Styles durante un'intervista sullo stage, continuando a mancare di rispetto alla sua famiglia. Il 24 agosto è stato sancito il rematch fra i due a Hell in a Cell.

A SummerSlam, Ronda Rousey ha sconfitto Alexa Bliss conquistando il WWE Raw Women's Championship per la prima volta.[3] Nella puntata di Raw del 27 agosto è stato annunciato il rematch fra le due per il titolo ad Hell in a Cell.

A SummerSlam, Charlotte Flair ha sconfitto la campionessa Carmella e Becky Lynch in un Triple Threat match conquistando così il WWE SmackDown Women's Championship per la seconda volta; nel post match, però, Becky ha effettuato un turn heel attaccando brutalmente la neo-campionessa.[4] Nelle settimane successive, le due si sono ripetutamente confrontate sino all'annuncio di un match fra loro due per il WWE SmackDown Women's Championship a Hell in a Cell.

Nella puntata di Raw del 3 settembre Dolph Ziggler e Drew McIntyre hanno sconfitto il B-Team (Bo Dallas e Curtis Axel) conquistando il WWE Raw Tag Team Championship.[5] La settimana dopo Ziggler e McIntyre hanno difeso con successo i titoli contro il B-Team ma sono stati attaccati da Dean Ambrose e Seth Rollins, portando il General Manager temporaneo Baron Corbin a sancire un match per i titoli di coppia di Raw fra i due team a Hell in a Cell.

Nella puntata di SmackDown del 21 agosto Kofi Kingston e Xavier Woods del New Day hanno sconfitto i Bludgeon Brothers (Harper e Rowan) in un No Disqualification match, conquistando così il WWE SmackDown Tag Team Championship per la terza volta.[6] Il 26 agosto la General Manager Paige ha annunciato due Triple Threat match, con i vincitori che si sarebbero affrontati per determinare gli avversari del New Day a Hell in a Cell per il WWE SmackDown Tag Team Championship; Cesaro e Sheamus hanno vinto il primo Triple Threat match sconfiggendo i Colóns (Primo Colón e Epico Colón) e Luke Gallows e Karl Anderson, mentre i Rusev Day (Aiden English e Rusev) hanno vinto il secondo incontro sconfiggendo i Sanity (Eric Young e Killian Dain) e gli Usos (Jimmy Uso e Jey Uso). English e Rusev hanno poi prevalso su Cesaro e Sheamus nella puntata di SmackDown dell'11 settembre, e nel Kick-off di Hell in a Cell affronteranno il New Day con in palio il WWE SmackDown Tag Team Championship.

A Backlash, Jeff Hardy ha difeso con successo lo United States Championship contro Randy Orton.[7] A Extreme Rules, Hardy ha perso il titolo contro Shinsuke Nakamura e, nel post match, è stato brutalmente attaccato da Orton.[7] Nella rivincita titolata fra Nakamura e Hardy, Orton ha nuovamente interferito attaccando violentemente Hardy. Nella puntata di SmackDown del 28 agosto Hardy ha dunque sfidato Orton ad un Hell in a Cell match nell'omonimo evento.

A SummerSlam, Roman Reigns ha sconfitto Brock Lesnar conquistando così il WWE Universal Championship.[8] Nella puntata di Raw successiva Reigns ha difeso con successo il titolo contro Finn Bálor e, grazie all'aiuto di Dean Ambrose e Seth Rollins (riformando dunque lo Shield), è riuscito ad evitare l'incasso del Money in the Bank da parte di Braun Strowman. La settimana successiva, Strowman ha comunicato di voler incassare la sua opportunità titolata ad Hell in a Cell in un match omonimo contro Reigns per il WWE Universal Championship; il 10 settembre, a Raw, è stato annunciato inoltre che Mick Foley avrebbe preso parte all'incontro nelle vesti di arbitro speciale.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Brand Incontri Stipulazioni Durata
Kick-off SmackDown The New Day (Big E e Kofi Kingston) (c) (con Xavier Woods) ha sconfitto Rusev Day (Aiden English e Rusev) (con Lana) Tag Team match per il WWE SmackDown Tag Team Championship[9] 08:55
1 SmackDown Randy Orton ha sconfitto Jeff Hardy Hell in Cell match[10] 24:50
2 SmackDown Becky Lynch ha sconfitto Charlotte Flair (c) Single match per il WWE SmackDown Women's Championship[11] 13:50
3 Raw Dolph Ziggler e Drew McIntyre (c) hanno sconfitto Dean Ambrose e Seth Rollins Tag Team match per il WWE Raw Tag Team Championship[12] 24:52
4 SmackDown AJ Styles (c) ha sconfitto Samoa Joe Single match per il WWE Championship[13] 19:00
5 SmackDown The Miz e Maryse hanno sconfitto Daniel Bryan e Brie Bella Mixed Tag Team match[14] 13:00
6 Raw Ronda Rousey (c) (con Natalya) ha sconfitto Alexa Bliss (con Alicia Fox e Mickie James) per sottomissione Single match per il WWE Raw Women's Championship[15] 12:02
7 Raw Roman Reigns (c) vs. Braun Strowman è terminato in no-contest Hell in a Cell match per il WWE Universal Championship con Mick Foley come arbitro speciale[16]
Strowman ha incassato il Money in the Bank.
24:10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ryan Pappolla, The Miz def. Daniel Bryan, su WWE. URL consultato il 19 agosto 2018.
  2. ^ Bobby Melok, Samoa Joe def. WWE Champion AJ Styles by Disqualification, su WWE. URL consultato il 19 agosto 2018.
  3. ^ Bobby Melok, Ronda Rousey def. Alexa Bliss to win the Raw Women’s Championship, su WWE, 19 agosto 2018. URL consultato il 19 agosto 2018.
  4. ^ Ryan Pappolla, Charlotte Flair def. Carmella and Becky Lynch to win the SmackDown Women’s Championship, su WWE, 19 agosto 2019. URL consultato il 19 agosto 2018.
  5. ^ Anthony Benigno, Dolph Ziggler & Drew McIntyre def. The B-Team to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 3 settembre 2018.
  6. ^ Ryan Pappolla, The New Day def. The Bludgeon Brothers in a No Disqualification Match to win the SmackDown Tag Team Titles, su WWE, 21 agosto 2018. URL consultato il 21 agosto 2018.
  7. ^ a b Anthony Benigno, United States Champion Jeff Hardy def. Randy Orton, su wwe.com. URL consultato il 7 maggio 2018.
  8. ^ Ryan Pappolla, Roman Reigns def. Brock Lesnar to win the Universal Champion, su WWE. URL consultato il 19 agosto 2018.
  9. ^ Ryan Pappolla, SmackDown Tag Team Champions The New Day def. Rusev Day (Kickoff Match), su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  10. ^ Anthony Benigno, Randy Orton def. Jeff Hardy, su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  11. ^ Anthony Benigno, Becky Lynch def. Charlotte Flair to win the SmackDown Women's Championship, su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  12. ^ Anthony Benigno, Raw Tag Team Champions Dolph Ziggler & Drew McIntyre def. Dean Ambrose & Seth Rollins, su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  13. ^ Anthony Benigno, WWE Champion AJ Styles def. Samoa Joe, su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  14. ^ Anthony Benigno, The Miz & Maryse def. Daniel Bryan & Brie Bella, su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  15. ^ Anthony Benigno, Raw Women's Champion Ronda Rousey def. Alexa Bliss, su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.
  16. ^ Anthony Benigno, Universal Champion Roman Reigns vs. Braun Strowman ended in a No Contest (Hell in a Cell Match), su WWE. URL consultato il 16 settembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling