Giulia Steigerwalt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulia Louise Steigerwalt (Houston, 13 aprile 1982) è un'attrice e sceneggiatrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in filosofia con lode, ha conseguito il master Film Art Management alla facoltà di economia dell'Università di Roma.

Nel 1999 debutta sul grande schermo come protagonista del film diretto da Gabriele Muccino, Come te nessuno mai. Tra gli altri film in cui ha recitato: L'ultimo bacio, anch'esso diretto da Muccino, e Mari del sud, regia di Marcello Cesena, entrambi del 2001, Sotto il sole della Toscana (2003), regia di Audrey Wells, che aumenta la sua popolarità, e Come tu mi vuoi (2007), diretto da Volfango De Biasi.

Da segnalare anche la partecipazione alla miniserie tv Lo zio d'America, regia di Rossella Izzo, e a Noi due (2008), regia di Massimo Coglitore, film tv, in cui è protagonista insieme a Federico Costantini.

Nel 2008 ritorna sul grande schermo con il film Si può fare, regia di Giulio Manfredonia, che viene presentato fuori concorso al Festival Internazionale del Film di Roma. Il cast riceve una menzione speciale dall'associazione L.A.R.A. Nel 2009 è nel cast del film Iago, regia di Volfango De Biasi e nel 2011 è nel cast del film Oltre il mare, regia di Cesare Fragnelli.

A partire dal 2012 si è dedicata anche all'attività di sceneggiatrice.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Il corridoio, regia Vittorio Badini Confalonieri (2002)
  • Risorse Umane (fresche di giornata), regia Marco Giallonardi (2010)

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • E se fosse possibile? (romanzo), Aliberti Editore, 2010

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN14465751 · ISNI (EN0000 0000 4813 6258 · LCCN (ENno2003088216 · WorldCat Identities (ENno2003-088216