Gino Leurini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gino Leurini al centro della foto nella parte di Garrone

Gino Leurini (Roma, 20 novembre 1934Roma, 12 agosto 2014[1]) è stato un attore italiano, noto soprattutto per i suoi ruoli come attore bambino alla fine degli anni quaranta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roma nel 1934, dopo un provino con il regista Luigi Capuano, viene scelto per una piccola parte nel film Legge di sangue del 1947. L'anno successivo partecipa, questa volta in un ruolo di primo piano (quello di Garrone), alla pellicola Cuore, diretta dal regista Duilio Coletti. È la prima riduzione cinematografica integrale del romanzo di Edmondo De Amicis. Nel gruppo dei ragazzi ci sono con lui alcuni tra i più conosciuti attori bambini del periodo: Vito Annicchiarico, Luciano De Ambrosis, Carlo Delle Piane, Maurizio Di Nardo, e Enzo Cerusico.

Dopo la buona prova prende parte al film Domani è troppo tardi, confermandosi attore promettente, senza però avere, negli anni successivi, ulteriori occasioni per mettersi in rilievo, proseguendo nella sua carriera, in ruoli secondari, sino al 1959, anno dell'abbandono dell'attività di attore.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Gino Leurini nel 1954

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario del cinema italiano - Gli attori, Gremese editore, Roma 2003
  • (EN) John Holmstrom, The Moving Picture Boy: An International Encyclopaedia from 1895 to 1995, Norwich, Michael Russell, 1996, p. 191.
  • AA.VV. Almanacco del cinema 1952, Bestetti editore, Roma

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316736954 · ISNI (EN0000 0004 5094 8887 · BNF (FRcb146883245 (data)