Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1952
Durata 93 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,37: 1
Genere avventura, epico, storico, fantastico
Regia Pietro Francisci
Soggetto Andrea da Barberino
Sceneggiatura Raul De Sarro, Alessandro Ferraù, Fiorenzo Fiorentini, Pietro Francisci, Giorgio Graziosi, Weiss Ruffilli
Produttore Mario Francisci
Produttore esecutivo Carlo Bessi
Casa di produzione Oro Film, Unicinematografica
Fotografia Giovanni Ventimiglia
Montaggio Pietro Francisci
Musiche Nino Rota
Scenografia Giulio Bongini
Costumi Vittorio Nino Novarese
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Le meravigliose avventure di Guerrin Meschino è un film del 1952 diretto da Pietro Francisci.

Il film è liberamente tratto dal romanzo cavalleresco Il Guerrin Meschino di Andrea da Barberino.

Fu distribuito nelle sale cinematografiche il 13 febbraio del 1952.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gino Leurini e Leonora Ruffo in una scena del film

Il trovatello Guerrino, detto Meschino perché figlio di ignoti, è uno scudiero alla corte di Costantinopoli, innamorato della principessa Elisenda, che vorrebbe sposare ma gli è proibito. Per questo motivo cerca i propri genitori, sperando di avere nobili origini. Scopre che anni prima erano stati fatti prigionieri dai turchi e riesce a liberarli. Nel frattempo anche Elisenda è caduta prigioniera di uno spasimante moro e Guerrino si getta nell'avventura della sua liberazione.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema