Sangue di zingara (film 1956)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sangue di zingara
MariaPiazzai.jpg
Maria Piazzai
Paese di produzioneItalia
Anno1956
Durata94 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale
RegiaMaria Basaglia
SoggettoMarcello Albani
SceneggiaturaMarcello Albani, Maria Basaglia
ProduttoreLuciano Bordonaro
Casa di produzioneSannio Film
Distribuzione in italianoConcordia Film
FotografiaDomenico Scala
MontaggioJenner Menghi
MusicheMichele Cozzoli
Interpreti e personaggi

Sangue di zingara è un film del 1956, diretto da Maria Basaglia, interpretato da Maurizio Arena, Maria Piazzai e Eloisa Cianni.

Il film fu girato quasi interamente a San Giorgio la Molara ed in parte a Buonalbergo, piccoli borghi della provincia di Benevento. San Giorgio la Molara era il paese di origine del soggettista del film Marcello Albani.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una bella zingara rifiuta di concedersi al ras del paese e per questo viene barbaramente uccisa e gettata in una fornace di calce. Il suo compagno decide di vendicarla giustiziando il ras, che precipita dalla parte più alta della fornace.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema