Gilera Stalker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gilera Stalker
Gilera Stalker 50-Jelonka.jpg
CostruttoreItalia Gilera
TipoScooter
Produzionedal 1996 al 2012
Modelli similiYamaha BW'S
Piaggio Typhoon

Lo Stalker è uno scooter prodotto dalla Gilera (casa motociclistica acquisita dal Gruppo Piaggio nel 1969) dal 1996 al 2012.

Lo Stalker è uno scooter equipaggiato con pneumatici tassellati, cosa che lo vorrebbe rendere adatto a qualunque terreno ed è in diretta concorrenza con il Yamaha BW'S ed il Piaggio Typhoon, uno dei modelli di maggior successo sul mercato.

La prima serie del modello risale al 1996 ed è sempre stato prodotto nell'unica cilindrata di 50 cm³. Come il Runner della stessa marca, è molto spesso soggetto a modifiche sia a livello meccanico (con pistone e cilindro maggiorati o carburatori modificati) che estetico (carrozzerie con colori più accattivanti o carenature più sportive).

Versioni prodotte[modifica | modifica wikitesto]

La prima serie di questo ciclomotore era dotata di motore a due tempi con raffreddamento ad aria forzata, freno a disco della Grimeca nell'anteriore e freno a tamburo posteriore.

In seguito entrò in produzione anche una versione limitata, la DD, che si differenziava dalla DT per il doppio freno a disco.

Dal 2007 è in produzione la versione naked che si differenzia per il manubrio "nudo", dallo spostamento delle frecce anteriori sul mozzo del manubrio e dall'adozione di ruote da 12" con gomma da strada, con questa versione venne adottato il propulsore Piaggio HI-PER2 anche nella versione classica.

È uscito di produzione nel 2012.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Gilera Stalker 50
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt.) 1760 × 720 × ? mm
Altezze Sella: 815 mm
Interasse: 1250 mm Massa a vuoto: 80 kg Serbatoio: 5,5 l
Meccanica
Tipo motore: Motore a due tempi Raffreddamento: ad aria
Cilindrata 49 cm³ (Alesaggio 40,0 x Corsa 39,3 mm)
Distribuzione: Alimentazione: a valvole lamellari
Frizione: centrifuga Cambio: CVT
Accensione elettronica CDI
Trasmissione ingranaggi
Avviamento elettrico e a pedale
Ciclistica
Telaio In lamiera stampata e tubi
Sospensioni Anteriore: Forcella telescopica a steli rovesciati / Posteriore: Monoammortizzatore
Freni Anteriore: freno a disco da 190mm / Posteriore: freno a tamburo da 110mm
Pneumatici anteriore: 120/90-10 - posteriore: 130/90-10
Altro
Omologazione Euro II
Fonte dei dati: [senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]