Giancarlo Rittmeyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giancarlo Rittmeyer (Trieste, 24 maggio 1933Erto e Casso, 9 ottobre 1963) è stato un geometra italiano. Viene principalmente ricordato per essere stato di sorveglianza sulla Diga del Vajont la sera della tragedia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giancarlo Rittmeyer era un dipendente dell'Enel, sposato con Rosanna Di Girolamo. Dopo aver frequentato il corso geometri dell'istituto tecnico Da Vinci a Trieste, trovò lavoro alla SADE come topografo perfetto. Passò al progetto della Diga del Vajont nel 1958, occupandosi anche degli aspetti concreti della costruzione della diga. Era capocantiere alla Digonera, a Caprile di Alleghe, ma dopo il 1963 il progetto venne bloccato e mai più realizzato. Lo avevano richiamato sul Vajont per aiutare a monitorare la frana, visto che era uno dei più esperti.

Cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Olmo Montaner, il geometra con il ruolo da protagonista nel film Vajont del 2001, diretto dal regista Renzo Martinelli, è un personaggio del tutto inventato e uno dei pochi sopravvissuti alla tragedia, anche se forse in parte ispirato proprio a Rittmeyer, sia per il ruolo sia per la sua presenza sul posto quella notte.

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Niccolini e Duccio Boscoli, Vajont - Storia di una diga, Becco Giallo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]