Decano (chiesa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma di decano.

Quello di decano è uno dei titoli nel presbitero della Chiesa cattolica, equivalente a quelli di arciprete o prevosto, indicante un parroco con particolare giurisdizione o con particolare titolo d'onore.

Caratteristiche del decano[modifica | modifica wikitesto]

Nella Chiesa cattolica e nella chiesa Anglicana il decano è propriamente il presbitero posto a capo di un capitolo di canonici (nel qual caso, se non si tratta di una chiesa cattedrale o concattedrale, la chiesa prende il nome di collegiata) o di una particolare circoscrizione diocesana detta decanato.

Il titolo di "decano" in generale indicava infatti tradizionalmente colui che era il più anziano tra un gruppo di presbiteri: in tal senso per "sacerdote decano" può essere tutt'oggi inteso non già un presbitero con il grado omonimo, ma semplicemente il "sacerdote che da più anni vive in una parrocchia".

Famoso il decano dell'Abbazia di Westminster. Nella Chiesa d'Inghilterra, i decani oltre ad essere i più anziani del capitolo di una cattedrale o colleggiata, coprono anche la funzione di titolare della parrocchia e quindi quella di Parrocco.