Principe-prevosto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Principe prevosto (in tedesco: Fürstpropst) è un titolo ecclesiastico riferito ad un prelato locale che detiene anche il titolo di principe secolare all'interno del Sacro Romano Impero, potendo vantare anche il diritto di seggio e di voto al Reichstag.

All'interno del Sacro Romano Impero erano presenti alcuni principe-prevosto, che avendo anche la sovranità territoriale venivano riconosciuti come stati sovrani, con diritto di voto alle diete provinciali e a quella imperiale:

  • Prevostato di Fulda: primo principe-abate dell'impero, aveva il 53° posto nell'ordine di voto della Dieta imperiale del Reichstag; dal 1752 fu elevato a principe-vescovo
  • Prevostato di Kempten: secondo principe-abate dell'impero, godeva del 55° posto nell'ordine di voto della Dieta
  • Prevostato di Ellwangen: terzo principe-abate, aveva il 57° voto alla Dieta imperiale
  • Prevostato di Berchtesgaden: aveva il 61° voto alla Dieta
  • Prevostato di Weißenburg: in unione personale con il principe-vescovo di Spira, aveva il 63° voto alla Dieta
  • Prevostato di Prüm: in unione personale con il principe-arcivescovo elettore di Treviri, aveva il 65° voto alla Dieta
  • Prevostato di Stavelot e Malmedy: il principe-abate aveva il 67° voto
  • Prevostato di Corvey: il principe-abate aveva il 69° voto.

Vi erano poi sempre in ambito imperiale molte altre prevosture che pur essendo riconosciute come principati ecclesiastici non avevano il voto alla dieta. Tra queste si ricordano quelle di:

  • S. Gerold in Austria
  • S. Servatius|Servaas a Maastricht
  • Käppel
  • Grüssau in Slesia
  • Wimpfen in Svevia

ed ancora: Cappenberg, Wettenhausen,S. Johannesberg, Odenheim.

]:

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo