Turiferario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Turiferario con turibolo in mano

Nella liturgia della Chiesa cattolica e di altre confessioni cristiane, si dice turiferario il ministrante che ha l'incarico di portare il turibolo.[1]

Nel rito romano il turiferario tiene il turibolo con la mano sinistra prendendolo per gli anelli[senza fonte], mentre nell'altra tiene la navicella se non vi è il navicelliere. Nel rito ambrosiano, invece, il turibolo viene portato con due mani: una sulla campana e una nella parte centrale delle catenelle.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gruppo ministranti, su www.arcipreturasantonofrio.it, Parrocchia S. Onofrio Eremita - Casalvecchio Siculo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo